Juventus, non Aguero: scelto il nuovo centravanti

Paratici, Nedved, Agnelli
Paratici, Nedved e Andrea Agnelli (Getty Images)

Rivoluzione offensiva per la Juventus in vista della prossima sessione di calciomercato. Possibile addio a Dybala con affondo su Aguero. Non solo, negli ultimi giorni starebbe avanzando nuovamente l’idea di un nuovo centravanti

La Juventus studia le mosse per il prossimo calciomercato estivo. Possibile rivoluzione in casa bianconera dopo una stagione piuttosto deludente. Dybala potrebbe dire addio qualora non accettasse i parametri del nuovo rinnovo contrattuale proposto dalla Juventus. Il Manchester United sarebbe pronto ad aprire al possibile scambio alla pari con Pogba. Questo ciò che si legge sull’odierna edizione di “Tuttosport”. Non solo: l’addio di Dybala potrebbe coincidere con l’affondo della Juventus sul Kun Aguero, il quale ha ufficializzato il suo addio al City al termine della stagione.

Un affare a costo zero che permetterebbe alla Juventus di incassare 75 milioni dalla cessione di Dybala, o offrire l’argentino allo United in cambio di Pogba. Non solo: i bianconeri potrebbero tentare l’affondo anche su Icardi, pupillo di Paratici ormai da diverse stagione. Il PSG aprirebbe all’affare sulla base del prestito oneroso con diritto di riscatto. Ora bisognerà capire se l’arrivo di Icardi potrebbe coincidere con l’addio di uno tra Ronaldo e Morata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paulo Dybala
Dybala (Getty Images)

Calciomercato Juventus, cinque o sei cessioni per la rivoluzione

Rivoluzione totale in attacco, ma attenzione anche alle mosse in difesa e a centrocampo. Chiellini potrebbe dare l’addio al calcio, mentre Bonucci potrebbe essere sacrificato dinanzi a un’offerta cash irrinunciabile. Verso l’addio anche Ramsey e Rabiot: i loro addii permetterebbero alla Juventus di alleggerire totalmente il monte ingaggi.

LEGGI ANCHE>>> La Juventus ha un vantaggio per prendere Aguero

Qualche riflessione anche sul futuro di Bentancur: il centrocampista uruguaiano non è considerato incedibile e la Juventus potrebbe aprire al suo addio in caso di offerta pari o superiore ai 30 milioni di euro. Per la regia, come noto, la Juventus tenterà l’affondo su Locatelli.