La notizia che fa sorridere Conte

Antonio Conte
Conte (Getty Images)

La notizia che tutti stavano aspettando all’Inter e che rende felice Conte alla vigilia della ripresa del campionato

Negativi tutti, anche D’Ambrosio dopo Handanovic, De Vrij e Vecino. Allarme Covid rientrato in casa Inter a poche ore dalla ripresa del campionato. Mancava solo l’esito del tampone molecolare del difensore di Conte: negativo anche lui, come i compagni nelle scorse ore, come tutto il gruppo squadra. Un’ottima notizia.

A differenza dei suoi compagni, D’Ambrosio non potrà essere a disposizione del suo allenatore per la partita di questa sera contro il Bologna. L’ex Torino, infatti, dovrà sottoporsi a una visita specifica, d’idoneità sportiva, e solo dopo potrà unirsi al resto dei compagni. D’Ambrosio sarà a disposizione per le successive. Intanto esce dal ‘tunnel’ della positività.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

D'Ambrosio in campo con l'Inter
D’Ambrosio Inter (GettyImages)

Inter, tutti negativi: Conte esulta

Tutto era cominciato a poche ore dalla sfida contro il Sassuolo, poi rinviata. D’Ambrosio, Vecino, De Vrij, Handanovic: questi i quattro positivi che avevano convinto l’ATS di Milano a ‘fermare’ l’Inter impedendo venisse giocata la partita contro la squadra di De Zerbi (che si recupererà mercoledì alle ore 18.45). L’Inter, dunque, è ferma da tre settimane. L’ultima partita l’ha giocata il 14 marzo in casa del Torino, successo per 2-1. Poi lo stop forzato e infine quello per la pause delle Nazionali.

LEGGI ANCHE >>> Incubo Covid in Serie A: Bonucci positivo

Nei giorni scorsi, l’Inter aveva registrato le prime negatività e ora, con D’Ambrosio, sono tutti usciti dal tunnel del Covid, pronti a tornare in campo. Per il difensore ci vorrà ancora un po’ di pazienza, potrà essere a disposizione per mercoledì. L’importante, per l’Inter, è avere di nuovo la rosa al completo. Conte prepara il gran finale con l’obiettivo chiaro della conquista dello scudetto. Servirà l’aiuto di tutti per blindare il primo posto.