La richiesta della Juventus che fa tornare indietro di un anno

Andrea Agnelli
Agnelli (Getty Images)

La Juventus fa i conti con la crisi economica: per salvare il bilancio i bianconeri fanno una richiesta ai calciatori simile a quella di un anno fa

Come se le lancette si fossero fermate: aprile 2021 come aprile 2020, il Covid allora stava facendosi conoscere in tutta la sua gravità, ma poco si sapeva su quel che avrebbe comportato a livello economico su scala globale. Ora i danni anche i termine economici sono sotto gli occhi di tutti: a distanza di un anno poco è cambiato e anche il mondo del calcio sembra sospeso in un triste limbo dal quale uscire è complicatissimo. I contagi non si placano anche per chi scende sul rettangolo verde ed inoltre le società fanno i conti con i mancati incassi da stadio e una situazione mondiale molto difficile.

Ecco perché le società cercano di risparmiare in tutti i modi. Ci prova anche la Juventus che alla relazione semestrale aveva un rosso di oltre 110 milioni. Così la dirigenza bianconera ha avanzato ai calciatori – secondo quanto riferito dal ‘Corriere dello Sport’ – la stessa richiesta fatta un anno fa. Rinviare gli stipendi da marzo a giugno al prossimo esercizio. Se fosse accolta, ci sarebbe un effetto positivo di circa 80 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Juventus, chiesto il rinvio degli stipendi: la risposta dei calciatori

Certo rispetto ad un anno fa le cose sono profondamente cambiato nel gruppo Juve. I senatori, ad esempio, devono fare i conti con le incertezze sul proprio futuro, le stesse che coinvolgono Ronaldo o anche Andrea Pirlo. Poi c’è il caso ArthurDybalaMcKennie, insomma non certo una situazione semplice.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus ha le idee chiare sul primo acquisto

Oltre al rinvio degli stipendi, per il 30 giugno serviranno anche plusvalenze, tante: 100 milioni di euro – riporta lo stesso quotidiano – magari da realizzare attraverso scambi visto che la crisi economica tocca tutti i club del mondo. Questa la situazione con la Juventus che spera in questo modo di riuscire a limitare i danni sul bilancio.