Insidia Guardiola, l’Inter non vuole commettere l’errore del Milan

Pep Guardiola
Guardiola (Getty Images)

L’Inter si avvia verso lo Scudetto e guarda al futuro: c’è un rinnovo da chiudere al più presto per evitare l’assalto di Guardiola

E’ l’Inter di Lukaku e Conte che si avvia verso la vittoria dello Scudetto, ma anche l’Inter di chi non sta in prima pagina ma fa prestazioni da prima pagina. Un nome su tutti: Alessandro Bastoni. E’ la versa sorpresa della squadra nerazzurra o almeno lo è stato lo scorso anno. Quest’anno il 21enne di Casalmaggiore rappresenta una certezza: è lui uno dei titolari inamovibili di Conte, non per niente è il quinto calciatore più presente per minuti giocati.

Arrivato dall’Atalanta per una cifra che sembrava essere eccessiva (oltre trenta milioni di euro), ha dimostrato sul campo di meritare il prezzo pagato. Il problema è rappresentato dalla scadenza del contratto: 30 giugno 2023. Serve un rinnovo, anche per adeguare un ingaggio di chi è entrato all’Inter come un giovane di belle promesse e ne è diventato un pilastro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter, Guardiola vuole Bastoni: stallo rinnovo

Le prestazioni di Bastoni non sono passate inosservate e così il centrale nerazzurro è finito anche sul taccuino di Pep Guardiola e del suo Manchester City, come ricordato dalla ‘Gazzetta dello Sport’. Per questo occorre che l’Inter blindi il prima possibile il calciatore. Da tempo si parla di un accordo per il rinnovo del contratto, attualmente in scadenza nel 2023.

LEGGI ANCHE >>> Inter, futuro di Lukaku in bilico: l’insidia arriva dalla Spagna

La situazione societaria però ha rimandato qualsiasi firma ed ecco che la situazione per Bastoni potrebbe anche complicarsi. La volontà dell’Inter è chiara: prolungare il contrato del difensore con adeguamento dell’ingaggio. I nerazzurri vogliono evitare di commettere l’errore del Milan che si ritrova ora con due pilastri in scadenza ed altri con il contratto soltanto di un anno. Un esempio da non ripetere ed ecco che Marotta spera nel via libera di Suning per formalizzare il rinnovo di Bastoni e silenziare le sirene inglesi.