Crisi Juve, lo scenario a sorpresa: “Possibili nuovi investitori”

Agnelli con mascherina
Andrea Agnelli (Getty Images)

Per la Juventus, che non sta attraversando di certo un periodo facile, c’è l’ipotesi di nuovi ingressi all’interno della società

La Juventus è in profonda crisi dopo il pareggio per 2-2 contro il Torino di sabato scorso. I bianconeri, al momento, sarebbero fuori dalla zona Champions, visto che il Napoli, in attesa del recupero di mercoledì prossimo, è in vantaggio negli scontri diretti.

Le critiche sono piovute a pioggia nell’ambiente bianconero e non hanno risparmiato nessuno: dai dirigenti, passando per Pirlo, ai calciatori (compreso Cristiano Ronaldo). La società juventina non vuole neanche preventivare una non qualificazione alla massima competizione europea per la prossima stagione che significherebbe un disastro sia dal punto di vista tecnico che, soprattutto, economico.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus in posa
Juventus (Getty Images)

Juventus in difficoltà economica

La Juventus già sta avendo delle difficoltà finanziarie, dovute anche anche alla Pandemia, ma senza Champions League la situazione peggiorerà ancora. Su questa ipotesi ‘Calciomercato.it’ ha riportato le parole di Tony Damascelli, giornalista ed opionista, a Radio Radio: “La Juve? Sta attraversano una crisi economica, così com’è successo a Milan ed Inter. Per rimediare si potrebbe compiere un rifinanziamento del club oppure facendo entrare nuovi investitori all’interno della società”.

LEGGI ANCHE >>>  Ronaldo ha già deciso quando andrà via dalla Juventus

Damascelli poi si è soffermato su una possibile cessione del club piemontese: “Eventuale cambio di proprietà? Exor, rispetto a Milan ed Inter, non vuole cedere. La Juventus ha delle basi solide, ma non potrà vivere sempre di rendita”.