Chiedono il rinvio (ancora) di Juventus-Napoli

Andrea Agnelli
Agnelli (Getty Images)

Il Covid condiziona la Serie A e alla vigilia di Juventus-Napoli c’è un altro rischio rinvio: richiesto lo spostamento 

E’ allarme Covid in Serie A: i casi di positività emersi per altri calciatori del massimo campionato, relativo al cluster della Nazionale italiana, mettono a rischio il normale svolgimento delle partite in calendario. Soltanto ieri sono 3 gli azzurri certi contagiati (Florenzi, Cragno e Grifo), ma c’è anche un positivo nel Torino e si vocifera di una presunta leggera positività di un calciatore della Juventus che attenderebbe la conferma dall’esito del tampone molecolare, come raccontato dal ‘Corriere dello Sport’.

Un problema non di poco conto alla vigilia di due recuperi come Inter-Sassuolo e Juventus-Napoli. Proprio quest’ultima, rinviata ad ottobre con la decisione dell’ASL di non far disputare il match, è la gara più a rischio. Al di là dei positivi bianconeri, la Juve è scesa in campo sabato contro il Torino, squadra che ieri ha registrato un nuovo contagio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hirving Lozano
Lozano (Getty Images)

Serie A, Juventus-Napoli: sui social si invoca il rinvio

Al momento, è bene sottolinearlo, non ci sono i presupposti per un ulteriore rinvio. La gara, se tra oggi e domani la situazione relativa ai Nazionali non dovesse precipitare, si disputerà regolarmente domani alle 18.45. Ma sui social non sono pochi a chiedere il rinvio tanto che JuveNapoli è in tendenza.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, l’addio ad un passo: “Sta per chiudere l’accordo”

Una richiesta figlia del tanto clamore suscitato dal rinvio dello scorso ottobre, ma anche da quello più recente di marzo. Di certo c’è che la gara sarà fondamentale per Andrea Pirlo: una sconfitta potrebbe aprire le porte all’esonero.