domenica , 18 Aprile , 2021, 6:39
Home Calciomercato Milan su Belotti: la strategia per strapparlo al Torino

Milan su Belotti: la strategia per strapparlo al Torino

Belotti in campo col Torino
Andrea Belotti - Torino (GettyImages)
Il Milan pensa al futuro dell’attacco. Oltre al rinnovo del contratto di Zlatan Ibrahimovic, la società avrebbe puntato Andrea Belotti, centravanti del Torino. 
L’inizio di stagione del Milan aveva portato i rossoneri ad ambizioni scudetto. La squadra sembrava benedetta da un cammino effettivamente di grande valore, salvo poi subire una battuta d’arresto nel corso dell’anno solare 2021. Nonostante ciò, la società intende ripartire e utilizzare questa edizione del campionato come trampolino di lancio per il futuro. Da qui, la decisione di rinnovare il contratto di Zlatan Ibrahimovic. Presto tra le parti dovrebbe esserci un confronto proprio per arrivare al definitivo accordo. Il club rossonero, infatti, riconosce l’imprescindibile leadership del campione svedese e l’impatto che ha avuto sullo spogliatoio. Si dovrebbe proseguire secondo l’attuale accordo, ovvero 7 milioni di euro netti a stagione per un altro anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, l’obiettivo per l’attacco è Belotti del Torino 

Simone Zaza e Andrea Belotti in campo
Simone Zaza e Andrea Belotti (GettyImages)
Tuttavia, il solo Ibra non basterà. Per tale ragione il Milan si guarda intorno e ha puntato gli occhi su Andrea Belotti. Il centravanti del Torino piace anche alla Roma e il contratto con i granata attualmente scade nel 2022. I granata lo valutano 30 milioni di euro, ma contano sul profondo legame tra squadra e calciatore affinché resti ancora a Torino. Tuttavia, Belotti ci pensa poiché si tratterebbe verosimilmente del suo ultimo grande contratto.
Stando a quanto riferisce Tuttosport, l’idea di giocare con Ibrahimovic lo stuzzica oltre al fatto che il Milan intende tentarlo con un’allettante offerta economica. Attualmente Belotti percepisce 2 milioni di euro l’anno, per cui non sarebbe difficile per i milanesi alzare la posta in palio. Infine, con i rossoneri avrebbe maggiori possibilità di disputare finalmente l’ambita Champions League.