Milan, ballottaggio offensivo per il nuovo centravanti

paolo maldini con la mascherina
Paolo Maldini (Getty Images)

Pochi dettagli per il rinnovo di Ibrahimovic con la maglia del Milan, ma occhio aperti anche in chiave mercato per la ricerca di un nuovo centravanti per il futuro. Il club rossonero è pronto a valutare il nuovo scenario offensivo

Il calciomercato del Milan partirà dalla ricerca di un nuovo centravanti in vista del futuro. A prescindere dal rinnovo di Ibrahimovic (trattativa ormai vicinissima alla fumata bianca) il Milan spingerà il piede sull’acceleratore per valutare nuove piste e nuovi scenari offensivo. Come rivelato nelle ultime ore, i rossoneri starebbero valutando il possibile affondo su Belotti. L’attaccante del Torino, salvo colpi di scena, lascerà i granata a fine stagione, a prescindere dalla salvezza o dalla clamorosa retrocessione.

Belotti potrebbe rappresentare il numero nove del futuro, anche perchè difficilmente Mandzukic resterà a Milano in vista della prossima stagione. Da valutare cifre contrattuali e costo del cartellino. Cairo non farà sconti a prescindere dalla salvezza o possibile retrocessione granata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Belotti in campo col Torino
Andrea Belotti – Torino (GettyImages)

Milan, Belotti prima scelta: occhio alla concorrenza della Roma. Vlahovic prima alternativa

Belotti rappresenterà la prima scelta del Milan in vista del prossimo futuro. Un affondo immediato in vista dell’estate, poi l’affondo definitivo nel corso dei prossimi mesi. Su Belotti resta forte anche l’interesse della Roma, pronta a dire addio a Dzeko a fine stagione. Tutto dipenderà dalla decisione del centravanti granata, il quale potrebbe aprire concretamente a un’asta al rialzo tra Milan e Roma.

LEGGI ANCHE >>> Milan su Belotti: la strategia per strapparlo al Torino

Qualora dovesse complicarsi il piano Belotti, il Milan valuterà attentamente l’assalto a Vlahovic. Il giovane attaccante serbo, classe 2000, potrebbe lasciare la Fiorentina di fronte a un’offerta contrattuale da circa 2 milioni a stagione. Vlahovic potrebbe rappresentare il sostituto perfetto di Ibrahimovic, sia nell’immediato, sia in vista del futuro. Vlahovic potrebbe crescere e maturare al fianco dell’attaccante svedese per poi raccoglierne definitivamente l’eredità nel 2022.