“Zidane alla Juve in estate”, perché l’affare è possibile

Zinedine ZIdane a bordocampo
Zinedine ZIdane (GettyImages)

Il futuro della panchina della Juventus è avvolto nel mistero. Tra i papabili sostituti di Pirlo c’è anche Zinedine Zidane. 

Quale sarà il destino di Andrea Pirlo, per il momento, nessuno lo sa. La Juventus non vive una situazione particolarmente brillante, al netto della vittoria di ieri conquistata contro il Napoli e che ha permesso alla Vecchia Signora di prendere una boccata d’aria fresca. Ma il percorso, va detto, resta pieno di insidie. Vero è che da parte del club la conferma a Pirlo è già arrivata, non ultima dalle parole di Nedved ai microfoni di Dazn. Dichiarazioni di facciata? Chi può dirlo, ma nel calcio ormai siamo abituati a vedere anche clamorosi ed inaspettati ribaltoni.

Il chiacchiericcio attorno alla panchina bianconera ha visto nelle ultime settimane ben saldo il nome di Massimiliano Allegri, un clamoroso ritorno che sta stuzzicando i tifosi, visti anche i risultati ottenuti con il tecnico toscano nella sua lunga avventura in quel di Torino. Ma anche in questo caso, servirà tempo per capire quanto ci sia di vero dietro il nome di Allegri.

Resta poi una grande suggestione, quella che porta in Spagna. Non è un segreto, infatti, che nell’ambiente bianconero il nome di Zinedine Zidane provochi un certo interesse. Protagonista con la maglia della Juventus da calciatore, quello dell’allenatore francese è un profilo interessante e che desta grande attenzione. Ma è davvero possibile vedere Zidane prossimo allenatore della Juventus?

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zinedine ZIdane a bordocampo
Zinedine ZIdane (GettyImages)

Zidane-Juventus, perchè l’affare è possibile

Posto che Andrea Pirlo debba ancora scrivere pagine decisive nelle prossime settimane, con un posto in Champions da conquistare e la Coppa Italia da giocarsi contro l’Atalanta; va da sé che in caso di mancato raggiungimento di uno di questi obiettivi (o addirittura tutti e due), la conferma sarà tremendamente difficile.

Ed ecco che i nomi di Allegri, ma in questi caso anche di Zidane, cominciano ad essere molto pesanti. Secondo quanto riportato da calciomercato.it, infatti, l’allenatore francese sta seriamente valutando di lasciare il Real Madrid, diventando in automatico un candidato per la panchina della Juventus.

LEGGI ANCHE >>> “Pessimo messaggio per un allenatore”: Pirlo nel mirino

I pezzi da incastrare, per vedere Zidane allenatore bianconero, non sono pochi. Vero è che la Juventus lo monitora da tempo, ed il club sarebbe ben contento di accogliere quello che rappresenta una vera e propria bandiera. Ci sono, però, degli ostacolo concreti.

L’ingaggio che Zidane andrebbe a chiedere (12 milioni di euro) e di fatto troppo alto per quelle che sono le possibilità attuale del club di Andrea Agnelli. Resta, questo, un muro molto alto da superare, ma di certo non invalicabile. C’è da considerare, poi, anche il grande rapporto con Cristiano Ronaldo, che ritrovando Zidane potrebbe anche decidere di non spingere per la cessione e magari, perchè no, puntare finalmente al colpo grosso che in casa Juventus manca da tanto (troppo) tempo.