Squalifica Ibra, pronta la contromossa: l’annuncio

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

L’avvocato del Milan, Leandro Cantamessa, preannuncia il ricorso contro la probabile squalifica di Zlatan Ibrahimovic

La notizia era già nell’aria, ma ora arriva la conferma: il Milan presenterà ricorso avverso la squalifica di Zlatan Ibrahimovic, conseguente all’espulsione da parte dall’arbitro Maresca durante Parma-Milan, nel caso in cui questa superi una giornata.

È stato l’avvocato del club rossonero, Leandro Cantamessa, ad annunciarlo durante un intervento a ‘Radio Kiss Kiss’: “Siamo in attesa della sentenza del giudice sportivo: sarà fatto certamente ricorso nella malaugurata ipotesi che le giornate di squalifica per Ibrahimovic siano addirittura due. Tutto dipende da ciò che il signor Maresca ha scritto nel referto: se l’arbitro ha dei dubbi su quello che ha sentito, e a quanto pare ha sentito male, la questione potrebbe avere un risvolto inatteso e clamoroso”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maresca
Fabio Maresca (Getty Images)

Avvocato Milan: “Non si possono impugnare squalifiche di una giornata”

Se Maresca ammetterà di aver sbagliato – ha proseguito il legale – Ibra potrà giocare la prossima gara, pur essendo stato espulso a Parma. In caso contrario potrebbero dargli una giornata di squalifica o anche due, ma sarebbe profondamente sbagliato. Gli strumenti della giustizia sportiva purtroppo non consentono di impugnare una squalifica di una giornata”.

LEGGI ANCHE>>> Ibra e il pranzo vietato in zona rossa: ecco cos’è successo

“Non c’è altro da aggiungere – ha concluso Cantamessa – è stato solo un equivoco. Ho ascoltato i sonori riprodotti: sono frasi innocenti, non c’è neanche una particolare vena polemica. Non so cosa l’arbitro ritenga di aver sentito, so che non ci sono insulti“.