Ronaldo ha ‘paura’ dell’Atalanta: l’accusa a CR7

Cristiano Ronaldo
Ronaldo (Getty Images)

L’improvviso problema fisico di Ronaldo alimenta i dubbi a poche ore dalla sfida tra la Juventus e l’Atalanta

Forfait improvviso di Cristiano Ronaldo. Andrea Pirlo nella conferenza stampa di ieri ha anticipato l’assenza del portoghese. Un fastidio muscolare che ha spinto la Juventus a non rischiare nonostante l’importanza del match con l’Atalanta. C’è la Champions in ballo, un traguardo da non fallire per i bianconeri. Eppure Ronaldo per quello che è definito un piccolo affaticamento ha deciso di alzare bandiera bianca.

Una scelta che alimenta qualche dubbio sul fuoriclasse portoghese. Ne parla anche Emanuele Gamba su Repubblica che evidenzia come Ronaldo spesso marchi visita proprio contro l’Atalanta. Il giornalista parla di “idiosincrasia per Bergamo” dove ha giocato soltanto 25 minuti nel 2018. Poi l’assenza dello scorso anno e quella di oggi: “Può essere – scrive Gamba – che non si considerasse pronto per i ritmi altissimi che tengono i bergamaschi e per le esuberanti marcature a uomo che riservano agli attaccanti”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo
Ronaldo (Getty Images)

“Pensa solo agli obiettivi personali”: attacco a Ronaldo

Fuori causa con l’Atalanta, dopo essere ‘spremuto’ con la Nazionale, giocando anche la gara con il Lussemburgo, e poi restando in campo novanta minuti contro il Genoa alla ricerca del gol personale.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, per Agnelli spunta una nuova grana

Quello che muoverebbe Ronaldo più che ancora del raggiungere gli obiettivi di squadra: “L’impressione è che nella fase attuale le sue priorità siano gli obiettivi personali e nazionali” scrive il cronista su Repubblica. Obiettivi che significano diventare il calciatore con più gol segnati e trionfare agli Europei con il Portogallo. La Juventus e la conquista della Champions League non sarebbero priorità per CR7.