Cagliari, si riapre il discorso salvezza: cosa dice il calendario, c’è il doppio pericolo

Cagliari-Parma in campo
Cagliari-Parma (GettyImages)

Una vittoria last minute e una lotta salvezza totalmente riaperta con il coinvolgimento anche di Benevento e Fiorentina. Il Cagliari di Semplici crede ancora nel miracolo

Un gol di Cerri a tempo scaduto per ridare speranza ed entusiasmo a un ambiente scarico e demotivato fino a pochi giorni fa. Ora è cambiato tutto, il Cagliari, dopo il successo contro il Parma, si prepara a spingere il piede sull’acceleratore per accarezzare concretamente il sogno salvezza.

Sette partite dalla fine, rossoblù impegnati nella sfide contro Udinese, Roma, Napoli, Benevento, Fiorentina, Milan e Genoa. Un doppio scontro diretto contro Benevento e Fiorentina che potrebbe accorciare le distanza tra il Cagliari e i due club, distanti attualmente 5 punti. 30 punti anche per il Torino, ma i granata dovranno recuperare la sfida contro la Lazio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tommaso Giulini in campo
Tommaso Giulini (GettyImages)

Cagliari, obiettivo salvezza: ora si può riprendere a sognare

Il gol di Cerri ha riacceso l’entusiasmo del Cagliari e del popolo rossoblù. Due scontri diretti per sperare di portare a casa 6 punti, ma attenzione anche alla sfide complicate contro Roma, Napoli e Milan. 7 giornate alle fine dei giochi, ma ora trapela maggiore ottimismo.

LEGGI ANCHE>>> Superlega, la bomba che valuta la UEFA: “Esclusione immediata”

Il Cagliari dovrà cercare di evitare la retrocessione per non smantellare la rosa a fine anno. Uno scenario che potrebbe compromettere anche l’immediata risalita dalla serie cadetta in caso di retrocessione. Ottimismo e rush finale da vivere al cardiopalma, il Cagliari è ancora vivo.