La strana smentita del Napoli sulle questioni di formazione

Napoli esami sangue fake news
De Laurentiis (GettyImages)

Il Napoli ha smentito sui social la notizia che voleva gli esami del sangue decisivi per le scelte di formazione: “È una fake news”

Non saranno le analisi del sangue a suggerire la formazione da opporre al Torino a Gennaro Gattuso. Detta così sembra una boutade, in realtà è la smentita del Napoli a un articolo apparso su una testata nazionale.
I partenopei questo pomeriggio, alle 18.30, si giocheranno una chance molto importante per ottenere la qualificazione in Champions. Contro la squadra di Davide Nicola, gli azzurri possono agganciare la Juventus e tornare a credere fortemente nella possibilità di chiudere tra le prime quattro in serie A.
Intanto, la giornata è cominciata, appunto, con la smentita che la società di Aurelio De Laurentiis ha compiuto attraverso i social. Secondo quanto riferito nell’articolo terminato nel mirino del Napoli, sarebbero stati gli esami del sangue a determinare l’undici di partenza del tecnico calabrese. Esami ematici posti come dettaglio da non lasciare al caso per giocare contro il Toro, nella terza gara nel giro di una settimana. La testata dunque sosteneva che qualcuno avrebbe potuto superare i livelli di guardia e pertanto rischiare la panchina. I calciatori in predicato di stop sarebbero stati per questa ragione Fabian Ruiz, Politano e Mertens.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Napoli esami sangue fake news
Gattuso (GettyImages)

Il Napoli smentisce: “Gli esami del sangue non decidono la formazione, è una fake news”

Il Napoli ha approfittato dei social network per smentire sul nascere la notizia riportata da una testata sportiva. “Che possano essere gli esami del sangue a decidere la formazione è ovviamente una fake news”, hanno scritto dall’ufficio di comunicazione del club di Aurelio De Laurentiis. E poi ha ribadito il concetto, stigmatizzando ulteriormente quanto scritto dal quotidiano in questione: “Se non si trattasse di questioni di ambito medico, ci sarebbe da sorridere. Purtroppo c’è poco da ridere soprattutto in questo periodo storico”.

LEGGI ANCHE >>> “Avrei dovuto colpirlo più forte”: Cantona torna sul suo ‘calcio’ più famoso

Il Napoli, contro il Torino, cercherà il quarto risultato utile consecutivo mentre i granata andranno a caccia dei punti necessari per migliorare la propria classifica. La squadra di Nicola, in questo momento, è terzultima in compagnia di Benevento e Cagliari.