La frecciata di Capello alla Juventus che ‘allontana’ Allegri

Agnelli parla con Preziosi
Agnelli e Preziosi (Getty Images)

Fabio Capello ha parlato a Sky Sport del suo scetticismo sul ritorno di Allegri sulla panchina della Juventus

La Juventus è incredibilmente ancora in piena lotta Champions. I bianconeri sono al quarto posto in classifica e hanno gli stessi punti di Napoli e Milan. Le prossime due sfide di campionato contro l’Udinese e i rossoneri saranno decisive per la qualificazione alla prossima edizione della massima competizione europea.

La dirigenza juventina ha ribadito che con la qualificazione alla Champions la conferma di Pirlo sarebbe stata certa, ma tutti i segnali stanno dimostrando il contrario. Infatti, si fa sempre più insistente l’indiscrezione di calciomercato che vorrebbe il ritorno sulla panchina bianconera di Massimiliano Allegri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sarri e Allegri
Sarri e Allegri (Getty Images)

Il pensiero di Capello su Allegri

Il tecnico toscano ha annunciato di voler tornare ad allenare ed è sempre più vicino al ritorno alla Juve. Fabio Capello, ex allenatore del Milan e proprio dei bianconeri, a ‘Sky Sport’ ha parlato proprio del probabile ritorno di Allegri nel team piemontese: “Tutti quelli che sono ritornati in una squadra, in primis anche io, non hanno fatto bene. Allegri tornerebbe in una bottega che conosce quasi alla perfezione”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, così Agnelli può levarsi dall’imbarazzo

Capello ha poi continuato: “Ma mi chiedo anche il perché sia andato via e perché la dirigenza cercasse qualcosa di diverso. E’ arrivato Sarri, ma non è riuscito a dipingere il quadro che avrebbe voluto creare. Forse la dirigenza pensa di essere più esperta degli allenatori? Queste decisioni di prendere tre allenatori in tre anni mi fanno pensare che ci sia qualcuno che si sia sopravvalutato. Se fossi in Allegri, ci penserei prima di ritornare”.