“Alla Juve sceglie Elkann: torna Allegri”

Allegri, Sarri e Gautieri parlano
Allegri,Gautieri e Sarri (Getty Images)

Giovanni Galeone è stato intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli ed ha parlato del futuro del suo allievo Allegri

Dopo le vittorie di Napoli e Lazio di ieri, la corsa alla Champions è sempre più serrata. Le due squadre che sono, incredibilmente, più in difficoltà sono Juventus e Milan. I rossoneri sono in caduta libera, mentre la squadra di Pirlo continua a vivere in una zona d’ombra che le sta compromettendo alla qualificazione della prossima edizione della massima competizione europea.

La Juventus non sta disputando una gran stagione: dall’eliminazione agli ottavi di Champions ad opera del Porto ai risultati tutt’altro che convincenti in campionato. Gli unici aspetti positivi, al momento, di quest’annata sono: la vittoria della Supercoppa contro il Napoli e la finale di Coppa Italia da disputare contro l’Atalanta. Tutti nell’ambiente bianconero sono stati criticati: dai dirigenti, passando per i calciatori, al tecnico.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri sorride
Allegri (Getty Images)

La sensazione di Galeone

Molte indiscrezioni di calciomercato vorrebbero che Pirlo saluti la Juve dopo appena un anno. Alla panchina bianconera è stato anche accostato Massimiliano Allegri, che ha annunciato la sua voglia di voler tornare ad allenare. Sul ritorno di Allegri al club piemontese ne ha parlato a ‘Radio Kiss Kiss Napoli’ il mentore dell’ex tecnico di Milan e Juve, ovvero Giovanni Galeone:

LEGGI ANCHE >>> Lo sgarbo alla Juventus che convincerebbe Conte a restare

“Se la Juve dovesse perdere ad Udine, affideranno la squadra a Ciccio Grabbi? Credo che il prossimo allenatore della Juve sarà scelto da Elkann, la proprietà. Ci sono anche possibilità che Agnelli rimanga. Il rapporto tra Agnelli ed Allegri è ottimo. Futuro di Allegri? Ho la sensazione che ritorni alla Juve. Il suo silenzio e la sua voglia di ritornare mi fa pensare che ci sia qualcosa di concreto. Ha qualcosa di importante tra le mani che non deve uscire fuori”.