Perché Inter-Sampdoria può cambiare orario

Conte a braccia conserte
Conte (Getty Images)

Inter-Sampdoria potrebbe cambiare orario: la richiesta della Prefettura per il match in programma alle 18 di domenica 9 maggio

L’Inter sente aria di festa. Domenica 2 maggio potrebbe arrivare l’aritmetica dello scudetto. Appuntamento rimandato al massimo di sette giorni nel caso in cui non dovesse verificarsi la giusta combinazione di risultati. Vittoria della squadra di Conte contro il Crotone ultimo in classifica e Atalanta non vittoriosa contro il Sassuolo: questa la combinazione vincente per interrompere un’attesa che in casa nerazzurra va avanti da undici anni. Nel caso in cui non dovesse succedere questo fine settimana, tutto sarebbe rimandato al prossimo. L’Inter scenderà in campo a San Siro contro la Sampdoria: il match è in programma domenica 9 maggio alle 18. L’ipotesi però è che cambi orario per richiesta delle Forze dell’Ordine.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Inter
Esultanza Inter (Getty Images)

Inter-Sampdoria, possibile anticipo per ordine pubblico

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, infatti, dopo una riunione dei vertici delle forze dell’ordine è stato chiesto all‘Inter la possibilità di disputare il match alle ore 15. Il motivo è da ricercarsi nei rischi connessi alla possibile festa scudetto che inevitabilmente si innescherebbe a Milano.

LEGGI ANCHE >>> Inter, un rinnovo a sorpresa che potrebbe accontentare tutti

Le forze dell’ordine vogliono evitare che i bagordi si prolunghino oltre le 22, orario in cui scatta il coprifuoco, rendendo poi difficile la gestione dell’ordine pubblico. La stessa messa già in difficoltà dagli assembramenti che si prospettano quando il campo sancirà la vittoria dello scudetto da parte dell’Inter.

Probabile che la decisione arrivi dopo questo fine settimana, ma difficilmente si assisterà ad un rifiuto dell’Inter e della Lega Serie A che deve avallare la decisione. Si prospetta quindi un anticipo della festa scudetto.