Italiano indovina i cambi e rovina la festa a Juric

Juric e Italiano si abbracciano
Juric e Italiano (Getty Images)

Hellas Verona-Spezia finisce 1-1. La squadra di Ivan Juric pareggia contro la formazione di Vincenzo Italiano allo stadio Marcantonio Bentegodi.

Si è appena concluso Hellas Verona-Spezia, match valido per il trentaquattresimo turno di Serie A 2020/2021. Dopo quattro sconfitte consecutive, la formazione di Ivan Juric inverte solo parzialmente il trend negativo e porta a casa un pareggio. Gli scaligeri salgono a quota 42 punti in classifica. Un punto anche per la formazione di Vincenzo Italiano: i liguri raggiungono quota 34 in elenco generale.

Il gol di testa di Salcedo
Salcedo (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hellas Verona-Spezia, la sintesi

Nel primo tempo il protagonista assoluto è, senza dubbio, Kevin Lasagna. L’attaccante ex Udinese va in rete per ben due volte, ma entrambe le reti vengono annullate per posizione di fuorigioco. Decisivo l’intervento del VAR che blocca le esultanze dei padroni di casa.

LEGGI ANCHE >>> “Parlano già di mercato”: la rivelazione che annuncia il nuovo allenatore

In apertura di secondo tempo, invece, è Salcedo a far sorridere Juric. Dopo trenta secondi dall’avvio della ripresa i veneti segnano il gol che vale il momentaneo vantaggio. L’attaccante sfrutta un ottimo cross di Lazovic e, di testa, batte Provedel. Al minuto 88 il pareggio beffa di Saponara, entrato in campo da pochi minuti, che rovina la festa a Juric.

Serie A, la classifica

Inter 79
Atalanta 68
Napoli 66
Juventus 66
Milan 66
Lazio 61 *
Roma 55
Sassuolo 52
Hellas Verona 42 **
Sampdoria 42
Udinese 39
Bologna 38
Genoa 36
Fiorentina 34
Spezia 34 **
Torino 31 *
Cagliari 31
Benevento 31
Parma 20
Crotone 18

* una gara in meno
** una gara in più