Cavani ferma Fonseca in semifinale: Roma eliminata dall’Europa League

Zalewski e Ibanez si abbraciano
Ibanez e Zalewski (Getty Images)

Roma-Manchester United segna la fine del cammino in Europa League di Paulo Fonseca. Decisivo il portiere De Gea, miracoloso in più di un’occasione.

Roma-Manchester United finisce 3-2. Si arrende in semifinale la squadra giallorossa che tutto aveva puntato sull’Europa League. Il cammino della squadra di Paulo Fonseca finisce questa sera. Decisivo il risultato dell’andata: ribaltare il 6-2 era impresa piuttosto ardua. Poi, allo stadio Olimpico, ci ha pensato la doppietta di Edinson Cavani a rendere tutto impossibile. Continua il periodo ‘no’ dei capitolini che, ora, sono chiamati ad un rush finale in campionato complicatissimo.

Dzeko corre con il pallone tra le mani
Dzeko (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma-Manchester United, la sintesi

L’ex Napoli Edinson Cavani ferma la Roma di Paulo Fonseca. L’attaccante del Manchester United complica ulteriormente la vita ai capitolini segnano al minuto 39 e portando il risultato totale sul 2-7: l’uruguaiano capitalizza una ripartenza, con Ibanez che non riesce a recuperare.

LEGGI ANCHE >>> Lutto in casa Psg, tragicamente scomparso l’ex portiere Revault

Solo nella ripresa la formazione giallorossa si scuote e prova a reagire. Serve a poco, però, il gol di Edin Dzeko al minuto 57: il bosniaco segna di testa a due metri dalla linea della porta difesa da De Gea. Pochi minuti dopo un destro di Cristante dal limite dell’area porta il risultato sul 2-1. Ancora un gol di Cavani al minuto 69 spegne i sogni di rimonta della Roma. Zalewski a pochi minuti dal triplice fischio segna il 3-2 all’esordio, ma lo score totale è di 5-8.