Lazio, Inzaghi sbotta nel post gara: “Non è stata una partita di calcio”

Simone Inzaghi a bordocampo
Simone Inzaghi (Getty Images)

Simone Inzaghi ha commentato nel post partita, ai microfoni di Dazn, la sconfitta patita al Franchi per mano della Fiorentina.

Un sconfitta ovviamente amara, quella alla quale è andata incontro la Lazio in quel dell’Artemio Franchi di Firenze. La Fiorentina si è imposta contro i biancocelesti con un netto 2-0, figlio di una prestazione che ha visto i biancocelesti decisamente sottotono. Un momento cruciale, tra l’altro, per la stagione di entrambe le squadre. La viola lotta per non retrocedere, mentre i capitolini inseguono il quarto posto che, dopo la sconfitta di stasera, potrebbe allontanarsi irrimediabilmente.

Amaro il commento di Inzaghi nel post partita. “C’è delusione, sapevamo che sarebbe stata una partita dura. Il primo tempo è stato fatto bene, purtroppo gli episodi hanno indirizzato la gara. Sul loro gol potevamo difendere meglio, poi nel secondo c’è stata una partita spezzettata, si è giocato veramente poco”, le parole dell’allenatore che, anche in seguito, tornerà proprio sul secondo tempo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Simone Inzaghi a bordocampo
Simone Inzaghi (Getty Images)

Inzaghi, la pesante accusa sul secondo tempo

Ma i problemi in casa biancoceleste, va detto, non sono di certo pochi. Lo ha spiegato proprio Inzaghi ancora ai microfoni di Dazn: “Mancato Luis Alberto? Sono 25 giorni che convive con un problema importante alla caviglia, ha fatto una buona gara. Avevamo problemi importanti, Lazzari stanotte aveva 38 di febbre, non avevamo Fares, un po’ di problemi su gli esterni. L’occasione clamorosa di Correa avrebbe potuto indirizzare la partita”.

LEGGI ANCHE >>> Ribery alla Lazio? Tare sorprende tutti in diretta

Poi un passaggio anche sulle condizioni di Milinkovic:”Mancano quattro partite, sappiamo che il calcio è bello per questo, cercheremo di recuperare forze, energie, e qualche uomo. Abbiamo anche la frattura del naso di Milinkovic che è voluto restare in campo, ma probabilmente nello scontro con Pulgar si è rotto il setto nasale”.

Inzaghi, poi, torna ancora sul secondo tempo che, a sua detta, non si è giocato in maniera particolarmente fluida, creando cosi qualche problema. “C’è rammarico per il primo tempo, poi nel secondo tempo non è stata più una partita di calcio. Cambi, sette barelle, del secondo tempo ho poco da dire perchè abbiamo giocato si e no 20′ minuti”, le sue parole a Dazn.