Caos Benevento, stangata pesantissima: maxi squalifica e multa

Vigorito e Foggia allo Stadio Vigorito
Vigorito e Foggia (Getty Images)

Dopo la rabbia di ieri nei confronti di Mazzoleni, Foggia è stato punito dal Giudice Sporivo con una maxi squalifica.

Dopo la sconfitta per 1-3 contro il Cagliari, il Benevento è terzultimo in classifica con 31 punti a -3 dallo Spezia che occupa il quartultimo posto. A termine della gara ci sono state tantissime polemiche dopo che Doveri, su segnalazione del VAR Mazzoleni, ha cambiato idea, togliendo il penalty, prima assegnato, ai sanniti sul risultato di 1-2.

Sia Vigorito che Inzaghi hanno fatto sentire la propria voce e rabbia per questa decisione cambiata che potrebbe diventare quasi decisiva per la retrocessione del Benevento. Pasquale Foggia, furente,  si è scagliato contro Mazzoleni nel parcheggio del Vigorito dopo il termine della partita: “Lo devi rivedere, il leggero contatto te lo devi rivedere”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Glik sconsolato
Glik (Getty Images)

Foggia stangato dal Giudice Sportivo

Il direttore sportivo del Benevento ha pagato questo sfogo con una maxi squalifica. Infatti, Il Giudice Sportivo ha punito Foggia con una squalifica che durerà fino a fine campionato e con un’ammenda di 10.000 euro: “Per aver rivolto all’Arbitro e al VAR espressioni gravemente offensive e atteggiamenti intimidatori sia dopo il termine della gara che nel parcheggio all’intero dello stadio”.

LEGGI ANCHE >>> Benevento, amaro sfogo di Inzaghi: dito puntato contro le designazioni

Il Benevento dovrà affrontare nelle ultime tre gare di campionato Atalanta e Torino in trasferta e Crotone in A. La salvezza è diventata molto difficile per i sanniti, ma il tecnico Inzaghi, come affermato a ‘Sky Sport’, non demorde: “La situazione si è complicata, ma ci sono ancora 9 punti per conquistare la salvezza”.