Roma, Fonseca verso il rush finale: due recuperi preziosi

Paulo Fonseca in panchina
Paulo Fonseca (Getty Images)

Per la Roma tre partite da giocare per centrare il piazzamento europeo. Fonseca sorride, ci sono due recuperi per il portoghese in vista dell’Inter

La Roma si prepara ad un rush finale dove i capitolini saranno chiamati a non buttare punti per strada. Il successo di ieri contro il Crotone rappresenta un ottimo segnale in vista delle ultime tre partite di campionato, ma resta alta l’attenzione da parte di Fonseca per quelli che saranno i prossimi impegni. L’allenatore portoghese vorrebbe lasciare un bel ricorso prima del suo addio alla panchina giallorossa, ed ovviamente il massimo sarebbe conquistare un piazzamento europeo.

L’Europa League pare decisamente lontana, con i 6 punti di distacco dalla Lazio che ad oggi non consentono di fare tante fantasie su un possibile ribaltone. Ecco perchè il settimo posto, che significa Conference League, resta l’obiettivo maggiormente perseguibile da qui alla fine. Il Sassuolo, però, da dietro spinge ed è proprio per questo che la Roma non può assolutamente permettersi il lusso di lasciare altri punti per strada. Accogliere Mourinho senza alcun piazzamento europeo potrebbe rappresentare un aspetto non particolarmente positivo per quello che sarà un nuovo ciclo con l’ex tecnico dell’Inter in panchina.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paulo Fonseca dà indicazioni
Paulo Fonseca (Getty Images)

Roma, sorride Fonseca: pronti due rientri

Chiaro che Fonseca spera assolutamente di poter avere la maggior parte dei suoi giocatori a disposizione per le ultime tre partite di campionato. Anche perchè, da qui alla fine, si giocheranno tre partite in due settimane (quattro, considerando quella di ieri) e servono forze fresche per non rischiare di incappare in qualche clamoroso scivolone.

LEGGI ANCHE >>> Benevento, amaro sfogo di Inzaghi: dito puntato contro le designazioni

In vista del turno infrasettimanale, Fonseca può sorridere. Villar ed El Shaarawy, infatti, sono recuperati e dunque arruolabili per il prossimo impegno contro l’Inter. Restano ancora dediti al lavoro individuale, invece, Smalling, Veretout, Spinazzola e Calafiori. Proprio su questi tre si attendono novità nelle prossime ore.