“Come Iuliano su Ronaldo!”, polemica social su Napoli-Udinese

Piotr Zielinski esulta
Piotr Zielinski (Getty Images)

Napoli-Udinese, episodio da moviola che tiene banco sui social. A finire nel mirino dei tifosi è l’arbitro Calvarese.

Il Napoli si gioca una fetta importante della propria stagione nella sfida contro l’Udinese, un match dove i tre punti rappresentano una chiave fondamentale per arrivare alla conquista di uno dei quattro posti necessari per accedere alla prossima Champions League. Al momento gli azzurri si stanno imponendo per 2-1 sul campo del Diego Armando Maradona, risultato attestatosi all’intervallo della partita.

Una gara che gli azzurri stanno giocando su ottimi ritmi, pur avendo però subito la rete di Okaka poco prima del duplice fischio. Un caso sta tenendo banco sui social, con i tifosi azzurri infuriati contro l’arbitro Calvarese per quanto accaduto a ridosso dell’area di rigore bianconera. Un rigore che – secondo i tifosi del Napoli – sarebbe stato negato alla squadra di Gattuso, creando grandi polemiche sui social con il direttore di gara nel mirino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Piotr Zielinski esulta
Piotr Zielinski (Getty Images)

Napoli-Udinese, Calvarese nella bufera social

I tifosi riversano sui social tutto il dissenso di un momento chiave della partita, come quello che ha visto Becao e Zielinski protagonisti nel primo tempo. Il polacco (autore del gol dell’1-0 al 28′ minuto), arrivato praticamente nell’area bianconera, supera Becao con un tunnel e finisce rovinosamente a terra dopo il contatto con il difensore brasiliano.

LEGGI ANCHE>>> La rivelazione di Cairo sulla Juventus in Superlega

Un episodio decisamente al limite, con il bianconero che tende ad allargare le braccia ed il polacco che gli sbatte contro. I tifosi del Napoli, però, si sono scatenati proprio contro l’arbitro per una decisione che non mette d’accordo internauti e tifosi.

Un episodio, quello Zielinski-Becao, che in molti hanno associato ad un altro episodio molto simile e famosissimo, quello Ronaldo-Iuliano in un Juventus-Inter del 1998. Anche al tempo, va detto, come tutti ricordano non fu concesso calcio di rigore.