Inter, due punti chiave per la conferma di Conte

Antonio Conte grida
Conte (Getty Images)

Punto interrogativo sul futuro di Conte e sulla sua possibile conferma sulla panchina dell’Inter in vista della prossima stagione. Cosa servirà per convincere il tecnico ad andare avanti con in nerazzurri?

Il futuro di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter dipenderà dalle prossime strategie della società in vista della prossima estate. Punto interrogativo relativo alle difficoltà societarie e dai possibili problemi economici che la società interista dovrà affrontare in chiave futura. Conte resterà all’Inter solamente se avrà la possibilità di rinforzare la rosa e innalzare il tasso tecnico-qualitativo della rosa.

Difficilmente il tecnico nerazzurro accetterà compromessi, riduzioni dell’ingaggi o possibili sacrifici della rosa. Per quel che riguarda il mercato, infatti, continuano a trapelare possibili conferme sui possibili sacrifici di Lautaro Martinez e Bastoni. 65-70 milioni la valutazione dell’attaccante argentino, cessione che consentirebbe alle casse nerazzurre di rifiatare. Stesso discorso per Bastoni, valutato circa 40 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Antonio Conte con le mani in tasca
Conte (Getty Images)

Inter, la conferma di Conte passerà dai piani sul mercato

Conte è pronto a confermarsi sulla panchina dell’Inter dinanzi a un progetto di crescita valido e soprattutto immediato. In caso contrario non è da escludere che il tecnico nerazzurro possa valutare l’addio per abbracciare l’inizio di una nuova avventura. Occhio alla clamorosa suggestione Napoli o al possibile ritorno alla Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Buffon saluta la Juventus: “C’è una proposta che mi piace tanto”

Conte potrebbe tornare alla Juventus solamente in caso di totale rivoluzione societaria con l’addio alla presidente di Andrea Agnelli. Ipotesi quasi impossibile, ma giusto prenderla in considerazione soprattutto nel mercato di oggi. Detto questo, la priorità di Conte sarà quella di proseguire la sua avventura all’Inter dopo la conquista dello scudetto per cercare di completare il percorso di crescita anche in chiave Europea. Le prossime settimane saranno decisive, il futuro di Conte si deciderà prima dell’inizio degli Europei.