Juventus, dalla Spagna: “Zidane ha già deciso”

zidane benzema stretta di mano
Zinedine Zidane e Karim Benzema (Getty Images)

Zinedine Zidane avrebbe deciso di interrompere prematuramente il suo rapporto con il Real Madrid, rinunciando all’ultimo anno di contratto.

Aggiornamenti importanti sul futuro del Real Madrid. Le prossime settimane potrebbero essere le ultime per Zinedine Zidane come allenatore dei Blancos, che si preparano dunque ad aprire un nuovo ciclo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

È il quotidiano spagnolo ‘Sport’ a riportare la notizia secondo cui Zizou sarebbe intenzionato a rinunciare al suo ultimo anno di contratto, dando la priorità al proprio benessere psicofisico. Pare infatti che alla base della decisione del tecnico francese ci sia lo stress accumulato in anni passati alla guida di uno dei club più illustri del mondo. Il Real Madrid è una vera e propria istituzione del calcio, che ha vissuto sotto la guida di Zidane grandi stagioni contrassegnate soprattutto dai successi in campo europeo. Resteranno nel palmares della società e dell’allenatore francese le 3 Champions League conquistate consecutivamente durante il triennio 2016-2018, cominciato quando Zidane sostituì a stagione in corso Rafa Benitez.

La Juventus segue con molta attenzione l’evoluzione del caso Zidane

zidane
Zidane quest’anno si è fermato ad un passo dalla finale di Champions League (Getty Images)

La notizia della seconda separazione fra il francese ed il Real Madrid ha fatto sicuramente drizzare le orecchie in casa Juventus. I bianconeri difficilmente confermeranno Pirlo alla guida della squadra anche per la prossima stagione, e Zinedine è un sogno che la dirigenza della Vecchia Signora si porta dietro da un po’ di tempo. Zidane è un vincente, un personaggio rispettato e amato universalmente nel mondo del calcio per ciò che ha saputo regalare come giocatore. A proposito della sua carriera precedente, Zidane è soprattutto un ex calciatore della Juventus, i tifosi non l’hanno certo dimenticato. Conosce la storia e la cultura della società, il che lo rende un profilo perfetto.

LEGGI ANCHE >>> Allegri al Napoli: la soffiata è arrivata anche a Gattuso

Non sarà comunque una passeggiata assicurarsi i suoi servigi. Gli avversari più tosti sono due: il già citato stress, avversario non da poco, e soprattutto la nazionale francese. Zidane potrebbe essere il successore designato di Deschamps alla guida dei Bleus. Nel caso in cui l’operazione dovesse invece terminare in un successo, potrebbe delinearsi uno “scambio” di allenatori fra Juventus e Real Madrid, pronto a ricominciare da Massimiliano Allegri. Con i 13 milioni di stipendio risparmiati, Florentino Perez potrà sicuramente investire per un allenatore di prima fascia.