Serie A, la cronaca di Lazio-Torino 0-0

Lazio-Torino in campo
Lazio-Torino (Getty Images)

Alle 20.45 spazio al recupero della 25esima giornata di Serie A. Scendono in campo allo stadio Olimpico di Roma la Lazio ed il Torino.

Un recupero che potrebbe risultare decisivo per il Torino di Davide Nicola. La squadra granata è in lotta per non retrocedere, ma quando per tutti mancano ormai soltanto 90′ minuti, il Toro ha un jolly da giocare visto il match da recuperare stasera contro la Lazio. Tre punti che potrebbero essere decisivi, anche se ai granata può bastare anche un punto per dirsi matematicamente salvi. Una gara, insomma, dove nulla dovrà essere sottovalutato, soprattutto per gli ospiti che di fatto si giocano una stagione.

Perdere, infatti, per il Torino significherebbe andare a giocarsi tutto proprio contro il Benevento in uno spareggio salvezza da un lato anche clamoroso. Ma con la Lazio già piazzata e con nessun’altro obiettivo da raggiungere, sarà tutti più facile per i ragazzi di Nicola? Non proprio. Al netto delle differenze di valori, che ovviamente vedono la Lazio davanti ai granata, c’è un altro aspetto che in molto stanno rimarcando anche sui social.

Sulla panchina della Lazio, infatti, siede quel Simone Inzaghi fratello di Pippo allenatore del Benevento. Un legame ovviamente importante, che porterà la squadra biancoceleste a non partire assolutamente con il freno a mano tirato. Va detto che i capitolini a prescindere avrebbero giocato la partita al massimo delle possibilità, ne siamo certo, ma il legame tra le panchina di Lazio e Benevento può essere una motivazione in più anche per i giocatori in campo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lazio-Torino, le probabili formazioni

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Radu; Lazzari, Akpa Akpro, Leiva, Luis Alberto, Fares; Immobile, Muriqi. All. Simone Inzaghi.

LEGGI ANCHE>>> L’incertezza di Zidane alimenta i sogni della Juventus

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Zaza, Belotti. All. Davide Nicola.