“Cuadrado, fallo netto: il VAR doveva intervenire”

Massa
Massa (Getty Images)

Polemiche per il contatto tra Cuadrado e Gosens da cui nasce l’azione del primo gol della Juventus: la ‘sentenza’ dell’arbitro

Polemiche per Atalanta-Juventus, finale di coppa Italia. Sono le decisioni di Massa hanno provocato più di una discussione con i bergamaschi contrariati soprattutto per l’intervento di Cuadrado su Gosens da cui è nata l’azione del primo vantaggio bianconero. Un intervento sulla trequarti juventina con il colombiano che prende prima la palla e poi colpisce il piede del laterale bergamasco. Il direttore di gara ha lasciato proseguire e dalla Var non è arrivata nessuna indicazione per cambiare la sua decisione. Al riguardo è intervenuto l’ex arbitro Luca Marelli che sul proprio canale Youtube ha analizzato gli episodi più controversi della gara di ieri. L’ex fischietto è stato netto sul contatto Cuadrado-Gosens: era da punire con fallo e ammonizione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cuadrado festeggia
Cuadrado (Getty Images)

Atalanta-Juventus, la moviola di Marelli: “Cuadrado-Gosens da Var”

Luca Marelli spiega nel dettaglio ciò che è accaduto tra Cuadrado e Gosens. Le immagini mostrano chiaramente come lo juventino prenda nettamente prima la palla e poi colpisca il piede dell’avversario. L’azione quindi prosegue nella metà campo opposta e arriva il gol di Kulusevski: passa troppo tempo per l’intervento della Var?

Marelli spiega: “Il Var non può intervenire se ci sono due azioni: quindi un rilancio, un possesso da parte dell’altra squadra e poi la rete. Possiamo considerare un cambio di possesso quello che succede a centrocampo? Lì interviene Palomino ma non è un cambio di possesso, può essere considerata una respinta. Quindi se il Var pensasse di trovarsi davanti ad un chiaro ed evidente errore potrebbe intervenire”.

LEGGI ANCHE >>> L’esultanza di Cristiano Ronaldo che spiazza tutti

L’ex arbitro entra nel dettaglio: “Quello di Cuadrado è un fallo (…) è un episodio che Massa avrebbe dovuto sanzionare con calcio di punizione e cartellino giallo. Secondo me il Var in questa circostanza doveva intervenire. Il fallo è oggettivo – afferma – : è difficile trovare qualcuno, al di là dei talebani che vedono quello che vogliono vedere, che possa sostenere che questo intervento di Cuadrado non sia irregolare”.