La carica di Sansone: “Non voglio la Juventus in Champions”

Sansone porta palla durante Napoli-Bologna
Nicola Sansone (Getty Images)

Nicola Sansone, attaccante del Bologna, ha rilasciato un’intervista a Dazn alla vigilia della sfida di stasera contro la Juventus.

Sansone ha caricato l’ambiente rossoblù, i suoi compagni di squadra. Ci avevano già pensato gli striscioni dei tifosi e le parole di Mihajlovic nella preparazione alla partita.

L’attaccante del Bologna ha infiammato anche la lotta Champions che coinvolge Atalanta e Milan: “Non sono più un tifoso rossonero da quando ho debuttato tra i professionisti, da bambino ho sempre sostenuto le squadre di Milano, mai quelle di Torino”.

L’affondo poi sulla lotta Champions: “Non voglio che ci vada la Juventus, ce la metteremo tutta e anche io ce la metterò tutta. Spero che vincano anche le altre”

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sansone porta palla
Nicola Sansone (Getty Images)

Sansone: “Non merito la Nazionale, ci proverò per il Mondiale”

Sansone ha toccato anche altri argomenti importanti, su tutti il suo rapporto con la Nazionale. La sua analisi è stata onesta: “Non penso di meritarla, potrebbe starci molto di più Roberto Soriano. Ho perso tante partite per infortunio in questa stagione. Non ho giocato molto, quando l’ho fatto penso di aver avuto un ottimo rendimento anche se ho segnato pochi gol. Ci proverò per il Mondiale, sarà l’ultima chance e voglio sfruttarla”.

Sansone non fa propaganda neanche sulla stagione del Bologna, esprime il suo parere sincero: “La considero una stagione da 6, non siamo mai stati seriamente a rischio nella lotta salvezza ma non siamo stati neanche vicini all’Europa”.

LEGGI ANCHE >>> “Juve, col Bologna ultima di Ronaldo: senza di lui si apre un nuovo ciclo”

Il Bologna, oltre che per la partita contro la Juventus, freme per conoscere il futuro di Sinisa Mihajlovic che è stato accostato anche alla panchina bianconera.

Sansone scommette sulla permanenza di Sinisa al Bologna: “Ho un rapporto sincero e schietto con lui. Penso che rimarrà, ha altri due anni di contatto, però, si tratta di una sua scelta, personale, che in ogni caso va rispettata”.

Stasera Sansone dovrebbe partire dalla panchina, con Skov Olsen, VignatoBarrow alle spalle di Palacio vista la squalifica di Soriano.

Nella Juventus torna Alex Sandro, squalificato per la finale di Coppa Italia, e in attacco Pirlo pensa alla coppia formata da Cristiano Ronaldo Dybala.