Anche il Villarreal mette in bacheca la Emery Europa League

Emery bacia l'Europa League
Unai Emery (Getty Images)

Il Villarreal ha conquistato il suo primo titolo europeo contro lo United: Emery ha lasciato il segno conquistando la “sua” Europa League

Si scrive Europa League si legge Emery League. Il tecnico basco, a Danzica, si è confermato il grande specialista della seconda competizione europea per club. Per l’allenatore del Villarreal si tratta della quarta vittoria. La prima era giunta nel 2014 quando con il Siviglia riuscì a battere il Benfica. Anche in quel caso, il trionfo arrivò a coronamento dei calci di rigore. Questa sera l’eroe è stato Rulli, sette anni fa invece mise i guantoni sulla vittoria il portoghese Beto. Da quel momento però Emery ha scritto la storia dell’Europa League in diverse altre circostanze.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Emery portato in trionfo dai calciatori del Villarreal
Emery in trionfo (Getty Images)

Europa League, Emery marchia a fuoco il suo nome nella storia della competizione: quarta vittoria

Il tecnico ha raggiunto cinque volte la finale di Europa League nelle ultime sette stagioni. Un numero sensazionale. In quattro, Emery ha anche raggiunto la vittoria. Dopo la già menzionata prima volta avvenuta allo “Juventus Stadium” con il Siviglia, l’allenatore basco si è ripetuto con la squadra andalusa in altre due circostanze. E in maniera consecutiva. Nella stagione successiva, i biancorossi regolarono in finale per 3-2 gli ucraini del Dnipro, a Varsavia. Infine, a Basilea, nel 2016, gli andalusi conquistarono l’Europa League ai danni di un’inglese, come ieri sera. I rivali di Emery e del suo clan in quell’occasione erano i “Reds” del Liverpool di Klopp. Infine, stasera, ai suoi piedi ha dovuto arrendersi pure il Manchester United. I “Red Devils” si sono arresi ai rigori. La vittoria ottenuta contro la squadra di Solksjaer consentirà inoltre al Villarreal di partecipare alla Champions League della prossima stagione. Una situazione analoga a quella avvenuta nel 2016 dopo la vittoria con il Liverpool quando era ancora sulla panchina del Siviglia.

Prima di questa finale, il tecnico aveva raggiunto l’ultimo atto della competizione pure quando guidava l’Arsenal. Nel 2019 però si impose il Chelsea per 4-1.

LEGGI ANCHE >>> Europa League, Villarreal campione! Trionfo ai rigori (infiniti)

Il tecnico, intervistato dopo la partita, ha espresso la sua gioia per il successo: “Sono molto contento, soprattutto perché abbiamo lavorato sodo per tutta la stagione e questo è il riconoscimento di ciò per cui abbiamo sgobbato. Non eravamo i favoriti ma abbiamo meritato di vincere. Il Villarreal si è dimostrato competitivo contro una grande squadra come il Manchester United. Nel finale di gara abbiamo dimostrato di averne di più rispetto agli avversari. Il progetto della società è ambizioso e vincente e questa ne è la dimostrazione”.