Buffon scopre le carte, spunta l’indizio sul futuro

Buffon esulta
Gianluigi Buffon (Getty Images)

Gigi Buffon esce allo scoperto. L’ormai ex portiere della Juventus ha dato un piccolo indizio su quella che sarà la sua scelta per il futuro.

Una volta lasciata la Juventus, per Gigi Buffon è tempo di scoprire cosa c’è nell’immediato futuro. La verità è che le soluzioni sono tante, cosi come le indiscrezioni che si stanno addensando attorno al portiere campione del mondo. Al momento, però, non è ancora chiaro quale possa essere la pista concreta da seguire per capire dove Buffon proseguirà la sua carriera.

Molto auspicano una permanenza in Italia, e c’è chi sogna un ritorno a Parma dove lo stesso Gigi ha speso la prima parte della sua carriera. Un’avventura in Serie B che, però, non sembra scaldare il cuore del portierone. Sia perchè Buffon si sente ancora in grado di poter militare in una compagine di alto profilo, ma anche perchè evidentemente c’è qualcosa che bolle in pentola.

A confermare proprio quest’ultimo aspetto ci sono proprio le dichiarazioni rilasciate dallo stesso Buffon a GQ. Il portiere ha ristretto il campo delle ipotesi, uscendo allo scoperto su quella che sarebbe la sua preferenza per il futuro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Buffon esulta
Gianluigi Buffon (Getty Images)

Buffon esce allo scoperto sul futuro

“Penso che finire la storia con la Juve fosse la cosa più giusta perché dopo 20 anni a questo livello e un rapporto di totale stima reciproca, credo che un giocatore come me non potesse stare in un posto con un determinato ruolo, come quello che ho avuto negli ultimi due anni, senza avere la motivazione per poterci stare dando il massimo”, le parole di Buffon sulla fine della sua esperienza in maglia bianconera.

LEGGI ANCHE >>> Ufficiale, riecco Allegri: la Juve non poteva scegliere foto migliori

Poi un piccolo indizio su quella che sarà la sua scelta: “Alla fine del primo anno e mezzo con molta lealtà ho detto alla Juve che non avrei rinnovato. Ora ho ancora voglia di sentirmi vivo, ho stimoli e fisicamente sto bene, quindi è giusto che provi o un’altra esperienza all’estero o un altro anno da protagonista da qualche parte”.