Mourinho ha chiamato Cristiano Ronaldo per la Roma

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Il futuro di Cristiano Ronaldo alla Juventus è in bilico e spunta la chiamata di Josè Mourinho che ha fatto un sondaggio per la Roma

Massimiliano Allegri non ha intenzione di trattenere Cristiano Ronaldo. Nel progetto rilancio dell’ormai nuovo tecnico della Juventus il portoghese non è indispensabile. Se la sua voglia è quella di lasciare Torino, basterà troverà la squadra in grado di acquistarlo e dai bianconeri arriverà il via libera. Questa la sensazione sul futuro di CR7, al quale si lega un’indiscrezione che arriva da ‘La Stampa’.

Il quotidiano di Torino parla di un contatto tra Josè Mourinho e Ronaldo con la Roma come sfondo. Lo ‘Special One’ ha chiamato CR7 in questi giorni: una telefonata di saluto, ma anche un sondaggio per capirne le intenzioni. La soluzione italiana a livello economico per il numero 7 bianconero sarebbe la migliore. Approdare alla Roma consentirebbe a Ronaldo di non perdere i vantaggi legati al fisco. Questo però non mette affatto in discesa una possibile trattativa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mourinho
Mourinho (Getty Images)

Roma, contatti Mourinho-Cristiano Ronaldo

Che per Cristiano Ronaldo il tempo alla Juventus sia ormai agli sgoccioli è sensazione diffusa nell’ambiente bianconero. Allegri non forzerà la mano per trattenerlo, anche se club pronti ad un importante esborso economico per lui non ce ne sono molti. Servono circa trenta milioni di cartellino (difficile che la Juventus decida di lasciarlo andare facendo una minusvalenza) più l’ingaggio (attualmente percepisce 31 milioni l’anno). Cifre, quelle relative allo stipendio, ben lontane da quel che potrebbe sborsare la Roma.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il piano di Allegri: quattro cessioni e nuovo obiettivo offensivo

Anche per questo ‘La Stampa’ parla di un approdo alla Roma difficile, senza dimenticare che al Real Madrid tra Mourinho e CR7 non furono tutte rose e fiori. Il contatto però resta, così come resta la percezione di un Cristiano Ronaldo sempre più lontano dalla Juventus.