Pirlo, subito una panchina: l’annuncio del presidente

Andrea Pirlo
Pirlo (Getty Images)

Dove proseguirà la carriera di Andrea Pirlo? C’è un presidente che gli ha aperto le porte proprio in queste ore.

Nella giornata di oggi è stato confermato l’addio di Andrea Pirlo alla Juventus. Una separazione che sembrava annunciata, nonostante la dirigenza bianconera abbia più volte provato – almeno di facciata – a mostrare fiducia nei confronti dell’allenatore che, alla fine, è stato messo alla porta.

La Vecchia Signora ripartirà, dunque, da Massimiliano Allegri che tanto bene ha fatto proprio in quel di Torino. Un ritorno che sta mettendo d’accordo anche i tifosi, che sperano di poter tornare subito alla carica per Scudetto e Champions League già dal prossimo anno. Allegri sinonimo di garanzia, almeno secondo quello che è il pensiero dell’ambiente bianconero che ha deciso di puntare su di lui.

E cosa ne sarà di Andrea Pirlo? La sua prima esperienza da allenatore sulla panchina della Juventus è stata molto dura, ma sicuramente arricchente. L’ex centrocampista può già vantare un esperienza molto importante, due trofei in bacheca e l’approdo in zona Champions. Insomma, non proprio pizza e fichi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zico, Soldati e Pozzo
Zico, Soldati e Pozzo (Getty Images)

Pirlo, il presidente gli apre subito le porte

E cosi c’è da giurarci sul fatto che ci siano tante squadre a monitorare Pirlo, e che magari si sono anche già messe in contatto con lui. Tra gli estimatori dell’allenatore c’è anche Franco Soldati, presidente dell’Udinese, che ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’ ha parlato proprio dell’ormai ex allenatore della Juventus e della possibilità di vederlo allenare proprio in Friuli.

LEGGI ANCHE >>> Ufficiale, riecco Allegri: la Juve non poteva scegliere foto migliori

“Pirlo ad Udine? Sicuramente farebbe piacere, darebbe un taglio internazionale alle squadre a cui è accostato, non solo all’Udinese”, le parole di Soldati. Insomma, un’apertura che potrebbe anche trovare risvolti concreti se la proprietà decidesse effettivamente di capire le intenzioni di Pirlo per la prossima stagione.