“Guardiola non lo voleva!”, bordata dal fratello di Aguero

Pep Guardiola affranto
Pep Guardiola (Getty Images)

Dopo l’amara finale di Champions League, ecco arrivare una vera e propria bordata nei confronti di Pep Guardiola. 

Arrendersi sul più bello, ad un passo dal successo, resta assolutamente difficile da digerire. Per Pep Guardiola la finale di ieri è stata di sicuro indigesta, vista la debacle e la sconfitta patita contro il Chelsea che infine ha alzato il trofeo. Una sconfitta di misura, decisa dalla rete di Havertz nel primo tempo, alla quale i citizens non sono riusciti a rispondere nel resto della partita.

Ad un passo dalla coppa, come detto, e Guardiola non è riuscito ad indirizzare i suoi per la strada giusta. Una sconfitta che ovviamente ha aperto anche alle aspre critiche da parte dei tifosi del City, che si sono ritrovati a leccarsi le ferite. Certo, la vittoria della Premier League rappresenta ovviamente un risultato importante, ma il fascino di poter alzare la coppa dalle grandi orecchie è ovviamente un’altra cosa.

Su Guardiola c’è chi, adesso, cerca di gettare delle ombre, sulla gestione della rosa o sulla mancata concretezza nel momento nel quale era necessario dare ai giocatori la carica giusta ma anche i corretti dettami tattici, quelli necessari a fronteggiare il Chelsea.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Manchester City sconfitto
Manchester City (Getty Images)

Guardiola sotto attacco, bordata del fratello di Aguero

Proprio a poche ore dalla finale di Champions, è arrivata una vera e propria bordata diretta all’allenatore del City. A parlare è stato Mauricio del Castillo, fratello di Sergio Aguero. Un attacco diretto proprio a Guardiola, reo di non aver avuto un atteggiamento consono e corretto nei confronti del Kun, ormai ai saluti con lo stesso Manchester.

LEGGI ANCHE>>> Roma, il fascino di Mourinho funziona: colpo a sorpresa

“Da quando è arrivato al City, Guardiola non ha mai voluto mio fratello“, le parole dirette verso Guardiola attraverso Twitter. Un messaggio che è stato cancellato dopo poco, ma immortalato dagli internauti che hanno poi postato il tutto allo stesso Mauricio chiedendo spiegazioni. L’uomo non ha ritrattato, lasciando cosi quelle parole nel pieno della loro veridicità e concretezza.