Prende forma il Napoli di Spalletti: due big sono in uscita

Luciano Spalletti di profilo
Luciano Spalletti (Getty Images)

Riunione tra Spalletti, Giuntoli e De Laurentiis per il mercato del Napoli. Tra i big Koulibaly e Fabian possono partire, Insigne rimane

Ora che Luciano Spalletti è ufficialmente il nuovo tecnico del Napoli, il club di Aurelio De Laurentiis può cominciare a imbastire il mercato. Come riporta il ‘Corriere dello Sport’ c’è già stato un colloquio telefonico tra il presidente, il ds Cristiano Giuntoli e il neo allenatore.

Nel corso della chiacchierata, Spalletti avrebbe confermato la volontà di proseguire con il 4-2-3-1, il modulo già utilizzato da Rino Gattuso, e avrebbe espresso una valutazione molto positiva sul livello tecnico della rosa attuale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Insigne, Koulibaly e Di Lorenzo
Insigne, Koulibaly e Di Lorenzo (Getty Images)

Napoli, per il mercato in entrata occhi all’estero

Il problema, semmai, può essere costituito dalle conferme dei big, che non sono affatto certe: come comunicato a Spalletti, infatti, ci sarebbero tre situazioni particolarmente delicate riguardanti Kalidou Koulibaly, Fabian Ruiz e Lorenzo Insigne.

In particolare, Koulibaly, che è il giocatore più pagato in rosa, avrebbe chiesto un colloquio chiarificatore con De Laurentiis in merito al futuro. Fabian, dal canto suo, continuerebbe a scansare il discorso del rinnovo (scadenza 2023) e sarebbe seguito dalle tre grandi di Spagna e dal PSG. Entrambi potrebbero dunque lasciare il Napoli a fronte di offerte congrue.

Capitolo a parte per quanto riguarda Insigne: il capitano sarebbe considerato incedibile dalla società, ma con la spada di Damocle del contratto in scadenza del 2022 non ancora rinnovato. Anche qui, è atteso un confronto diretto con ADL per provare a sbloccare la situazione.

LEGGI ANCHE>>> “Napoli in Champions al posto della Juve”, la risposta di Ceferin

Intanto Giuntoli si sta muovendo sul mercato in entrata: gli azzurri starebbero puntando diversi giocatori che militano all’estero, come il terzino sinistro del Lille Reinildo Mandava (un incontro con l’agente del mozambicano è già andato in scena al centro sportivo di Castel Volturno), il difensore argentino del Feyenoord Marcos Senesi e il centrocampista croato del Bordeaux Toma Basic.

Spalletti, dal canto suo, avrebbe richiesto anche un calciatore già allenato all’Inter e cioè Danilo D’Ambrosio.