Caos Superlega, le due mosse che aprono la guerra legale

Ceferin pensieroso
Aleksander Ceferin (Getty Images)

Juventus, Real Madrid e Barcellona hanno citato Uefa e Fifa al Corte di Giustizia europea in merito al progetto “Superlega”.

È destinata a produrre strascichi legali la diatriba tra l’Uefa e i tre club ancora legati al progetto “Superlega”. Juventus, Real Madrid e Barcellona sono infatti passati al contrattacco citando l’organismo nonché la Fifa alla Corte di Giustizia europea: ad essere contestata, nello specifico, è “la violazione delle regole sulla concorrenza dell’Unione Europea”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Christillin intervistata
Evelina Christillin (Getty Images)

Superlega, Juventus e le altre al contrattacco

La risposta di Aleksander Ceferin non si è fatta attendere. “La Uefa prende atto dell’annuncio del deferimento da un tribunale di Madrid sulla cosiddetta Super League europea, nonostante il ritiro di nove dei suoi club membri fondatori. La Uefa è fiduciosa nella sua posizione e la difenderà con forza”. C’è quindi curiosità per vedere come evolverà la situazione: la sentenza, in arrivo nei prossimi mesi, potrebbe anche dare ragione ai “ribelli”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Demiral sarà sacrificato: nuova idea per l’attacco

Quel che è certo è che Ceferin non intende riallacciare i rapporti: “L’atteggiamento di Real Madrid, Barcellona e Juventus – aveva spiegato attraverso un’intervista rilasciata a ‘L’Equipe’ – è scioccante e inaccettabile per l’intera famiglia calcistica. Una cospirazione portata avanti da alcuni club. Ma è stato anche un bene perché ha permesso di fare chiarezza nel calcio europeo. E’ stata una situazione stressante ma alla fine le cose sono tornate al loro posto”. Anche Evelina Christillin, di recente, aveva parlato della questione preannunciando “possibili” sanzioni in arrivo per Juventus, Real e Barcellona.