I primi tre ‘nuovi’ acquisti dell’Inter di Simone Inzaghi

Simone Inzaghi
Inzaghi (Getty Images)

L’Inter di Simone Inzaghi riparte da tre possibili ‘nuovi’ acquisti: le manovre della società nerazzurra sul mercato

L’arrivo di Simone Inzaghi riscrive i piani dell’Inter. La società nerazzurra non cambia la sua strategia: fare cassa è un obbligo imposto da Zhang, al quale Marotta e Ausilio non possono sottrarsi. Via un big (almeno), fuori soprattutto tutti i calciatori che pesano molto sul monte ingaggi e non sono centrali nel progetto tecnico. Per gente come Vidal e Sanchez, tanto per fare i nomi di due giocatori con un ingaggio elevato e una resa sul campo non sempre eccezionale, si è in attesa della proposta giusta per mettere fine alla loro avventura a Milano.

Quella che potrebbe essere la città anche il prossimo anno per altri tre calciatori. Si tratta di giocatori che sembravano ormai fuori dall’Inter e che, invece, con l’arrivo di Inzaghi e la necessità di essere parsimoniosi con le spese potrebbero restare. I nomi sono quelli di Andrea Ranocchia, Danilo D’Ambrosio e Ashley Young.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Danilo D'Ambrosio
D’Ambrosio (Getty Images)

Inter, svolta per tre calciatori: c’è il rinnovo

Tutti in scadenza di contratto, per tutti il rinnovo è diventato improvvisamente probabile, come si legge su ‘Tuttosport’. Anzi, praticamente certo per D’Ambrosio: nel suo contratto è presente una clausola che si attivava in caso di vittoria dello scudetto, dando alla società la possibilità di prolungare di un anno l’accordo in maniera unilaterale. Cosa che l’Inter ha intenzione di fare.

LEGGI ANCHE >>> “Firma entro domani”: primo colpo in arrivo per l’Inter, ritorno a sorpresa

Per Ranocchia e Young invece le discussioni sono ancora in corso, ma per entrambi l’orientamento del club è presentare un’offerta per restare. Il difensore italiano è uomo spogliatoio, leader – pur non titolare – del gruppo e Inzaghi vorrebbe fare affidamento su di lui. Come su Young del quale piace la capacità di poter giocare su entrambe le fasce. Per l’inglese, che piace al Watford, sarà però necessario accettare un ingaggio inferiore ai tre milioni percepiti attualmente.