“Colpo in stile Chiesa”: la manovra della Juve per il crack della Serie A

Dusan Vlahovic con la Fiorentina
Dusan Vlahovic (Getty Images)

La Juve punta Vlahovic: è un’esplicita richiesta di Allegri, può arrivare con un’offerta da 60 milioni tra prestito, riscatto e bonus

Dusan Vlahovic sarebbe in cima alla lista degli obiettivi della Juve per l’attacco. Lo rivela ‘Il Corriere dello Sport’, spiegando che Max Allegri avrebbe fatto espressamente il nome del serbo della Fiorentina, autentica rivelazione della scorsa stagione con i suoi 21 gol in campionato.

Il quotidiano sportivo spiega che Vlahovic, su cui ha già messo gli occhi mezza Europa calcistica (dal City di Guardiola alla Roma di Mourinho), corrisponderebbe perfettamente al profilo su cui puntare per il nuovo corso bianconero: giovane, forte e con ancora ampi margini di miglioramento.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Max Allegri di profilo
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Juve, l’operazione Vlahovic favorita dall’addio di CR7

A maggior ragione visto che l’attaccante, il cui contratto è in scadenza nel 2023, non ha ancora dato segnali positivi per il rinnovo. Possibile dunque ipotizzare una operazione in stile Chiesa: 10 milioni per il prestito, 40 per il riscatto e altri 10 di bonus.

Tuttavia l’operazione non è da considerarsi semplicissima: intanto sarebbe, se non proprio legata, almeno favorita dall’eventuale partenza di Cristiano Ronaldo, per cui Jorge Mendes starebbe da tempo sondando il mercato (con CR7 che, però, è al momento concentrato sull’Europeo).

LEGGI ANCHE>>> Juventus, è arrivato l’annuncio sul portiere: “Scelta fatta”

Inoltre Rocco Commisso non sembra molto convinto di cedere subito il suo gioiello. A maggior ragione dopo aver varato il nuovo corso tecnico con Rino Gattuso, con l’obiettivo di riportare il necessario entusiasmo nell’ambiente.

Intanto Vlahovic ha postato in una storia su Instagram una sua foto in maglia viola, un altro indizio che potrebbe far propendere verso la permanenza a Firenze per almeno un’altra stagione.