Addio Ronaldo, la conferma dal più classico degli indizi

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

La Juventus potrebbe veder partire Cristiano Ronaldo: il più classico degli indizi spinge verso l’addio del portoghese

L’attesa è destinata a durare ancora qualche settimana. La Juventus attende di conoscere il futuro di Cristiano Ronaldo ed è innegabile che la decisione spetterà soltanto al fuoriclasse portoghese. Sarà CR7 a decidere se rimanere a Torino oppure cercare una nuova sfida, probabilmente l’ultima di una carriera costellata di successi, personali e di squadra. La società bianconera non ha intenzione di alzare barricate: Ronaldo via è un’ipotesi da prendere in considerazione anche perché significherebbe un sostanzioso risparmio e, soprattutto di questi tempi, non è un aspetto secondario.

Proprio in tema addio si registra il più classico degli indizi di mercato. Nella campagna per la nuova divisa della Juventus Cristiano Ronaldo non compare. Un’assenza pesante che fa il paio con quella dello stesso CR7 nella campagna pubblicitaria della Jeep.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Juventus, niente nuova maglia per Ronaldo

Non c’è Ronaldo quindi nelle immagini che servono a reclamizzare la nuova prima maglia della Juventus. C’è de Ligt, pilastro della squadra del futuro, c’è Bentancur, che Allegri vuole rilanciare dopo un’annata difficile e c’è anche McKennie, che salvo colpi di scena resterà bianconero anche il prossimo anno.

LEGGI ANCHE >>> Niente Donnarumma, il dopo Buffon per la Juventus arriva dalla rivale

Il volto di Ronaldo però non compare e questo fa nascere le inevitabili discussioni sul futuro del portoghese. Un futuro ancora tutto da decidere e che probabilmente si conoscerà soltanto quando la Nazionale portoghese finirà la sua avventura ad Euro 2020. Ora l’attenzione è tutta per la rassegna continentale: CR7 pensa soltanto al campo e a difendere il titolo conquistato cinque anni fa. Per l’addio (o la conferma) alla Juventus bisognerà attendere ancora qualche settimana.