Una vecchia conoscenza diventa l’ostacolo da superare per la Juventus

Nedved
Nedved (Getty Images)

La Juventus inizia a muoversi sul mercato ma deve fare i conti con l’ostacolo rappresentato da una vecchia conoscenza bianconera

In attesa di Ronaldo, la Juventus inizia a muoversi sul mercato. Lo fa in attacco dove Cherubini ha due strade da seguire in relazione alla decisione che prenderà CR7. Già perché dal futuro del portoghese dipenderà anche il mercato bianconero: un’eventuale permanenza a Torino, spingerà la Juve ad integrare l’attacco con una quarta punta giovane, un prospetto da far crescere con Dybala e Morata, oltre ovviamente a Ronaldo. In caso di addio, invece, la Juventus andrebbe a caccia del grande colpo in attacco e il nome in cima alle preferenze è quello di Gabriel Jesus. Il Manchester City è pronto a lasciarlo andare, ma per il club bianconero c’è da fare i conti con la concorrenza di una vecchia conoscenza.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gabriel Jesus
Gabriel Jesus (Getty Images)

Juventus, anche il Tottenham vuole Gabriel Jesus

E’ Fabio Paratici, prossimo a diventare dirigente del Tottenham, il più agguerrito concorrenza della Juventus per l’attaccante brasiliano. Gli Spurs vogliono Gabriel Jesus e hanno una carta importante da giocarsi: Harry Kane. Il bomber inglese è tra i principali obiettivi di Pep Guardiola per l’attacco del Manchester City e si potrebbe prefigurare uno scambio tra i due attaccanti, con ricco conguaglio a favore della società londinese.

LEGGI ANCHE >>> Il folle piano della Juventus per scippare Mbappé al PSG

Quella che valuta Kane tra i 130 e i 150 milioni, complicando qualsiasi tipo di trattativa. Una speranza per la Juventus che, fa affidamento sull’intransigenza di Levy, per provare ad affondare il colpo su Gabriel Jesus. Prima però occorre capire il futuro di Ronaldo, solo dopo i bianconeri faranno la loro mossa.