Lukaku trascina anche il Belgio: doppio messaggio per Eriksen

Romelu Lukaku esulta
Romelu Lukaku (Getty Images)

Protagonista anche con il Belgio, Romelu Lukaku ha trascinato la sua nazionale. Doppia dedica per Eriksen.

Romelu Lukaku continua ad interpretare quel ruolo di leader che ha aiutato l’Inter a portare a casa lo Scudetto. Giocatore delle grandi doti, che ha saputo superare le difficoltà al suo arrivo in Italia, prendendo per mano la squadra nerazzurra e portandola a vincere lo Scudetto.

Adesso gli Europei ed il Belgio, con il giocatore classe ’93 che ha già dato prova di poter trascinare anche la sua nazionale verso un risultato importante. In molto vedono proprio la compagine di Romelu e Mertens (tra gli altri) come una possibile outsider in grado di regalare grandi soddisfazioni. E proprio lui, l’attaccante dell’Inter, già alla prima uscita non ha deluso le attese.

Una doppietta, quella firmata da Lukaku nel 3-0 finale contro la Russia. Un esordio più che convincente per l’attaccante ed il generale per tutto il Belgio. I tifosi, adesso, sognano in grande proprio grazie all’attaccante.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Romelu Lukaku esulta
Romelu Lukaku (Getty Images)

Lukaku, doppio messaggio per Eriksen

Non avrà avuto di sicuro la mente totalmente sgombra, Romelu, pensando a quello che è successo oggi pomeriggio al suo compagno di squadra Christian Eriksen, colpito da un malore durante la partita della sua Danimarca contro la Finlandia (terminata con la vittoria dei biancoblu per 1-0).

LEGGI ANCHE >>> Eriksen, sui social le reazioni più belle dal mondo del calcio

E’ stato lo stesso Lukaku a spiegare come avesse ben stampato nella mente il volto del suo amico e compagno di squadra. “Sono molto contento della vittoria, per me oggi è stato difficile giocare, avevo la mente al mio compagno Christian. Spero che stia bene”, le parole di Romelu che proprio in occasione di uno dei due gol, ha voluto fare una dedica diretta proprio ad Eriksen. ‘Christian, i love You”, le parole di Lukaku rivolte alla telecamere ed ovviamente dirette al suo amico danese.