L’ansia per Ibrahimovic spinge il Milan ‘contro’ l’Inter

Ibrahimovic gesticola
Ibrahimovic (Getty Images)

Il Milan fa i conti con i problemi fisici di Ibrahimovic: attesa per il consulto e intanto il piano B rossonero intralcia le mosse dell’Inter

Ansia Ibrahimovic. Il ct della Svezia Andersson ha svelato che la tabella di recupero dell’attaccante del Milan non sta andando come si pensava. Al momento dell’infortunio al ginocchio si è parlato di sei settimane di terapia conservativa prima di un nuovo consulto. Una visita che ora potrebbe essere anticipata per capire le reali condizioni del calciatore. Se la terapia non darà i frutti sperati, Ibrahimovic potrebbe anche sottoporsi ad un intervento chirurgico che allungherebbe i tempi di recupero.

Un caso che agita ovviamente il Milan e potrebbe spingere i rossoneri anche a rivedere i propri piani sul mercato. L’arrivo di un altro attaccante è scontato: Giroud è il nome caldo, nonostante il rinnovo con il Chelsea. Ma se il recupero di Ibrahimovic chiederà più tempo, ecco la valutazione della necessità di un altro intervento in attacco. E qui che le strade con l’Inter potrebbero incrociarsi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raspadori
Raspadori (Getty Images)

Milan, sfida all’Inter per Raspadori

Come si legge sul ‘Corriere dello Sport’, infatti, il Milan potrebbe a quel punto andare alla ricerca di un attaccante giovane e di prospettiva, magari già pronto per essere buttato subito nella mischia. Il nome giusto potrebbe essere quello di Giacomo Raspadori, astro nascente del Sassuolo e corteggiato anche dall’Inter.

LEGGI ANCHE >>> De Paul, niente Inter e Milan: annuncio a sorpresa sul futuro

Un’idea, come quella di Andrea Belotti che però, con il ritorno di Ibrahimovic si troverebbe a competere con lo svedese e Giroud. Valutazioni in corso, ad ogni modo, con il Milan che aspetta il responso sull’infortunio di Ibra per decidere se provare a soffiare l’attaccante ai cugini nerazzurri.