Euro 2020, esordio ok dell’Inghilterra: Croazia sconfitta 1-0

L'esultanza di Sterling dopo il gol
L'esultanza di Sterling dopo il gol (Getty Images)

Nella sfida delle 15, a Wembley, un buona Inghilterra supera 1-0 la Croazia: la decide Sterling nella ripresa

Nel primo match del girone D di Euro 2020, una buona Inghilterra supera di misura la Croazia vice campione del mondo. Lo fa davanti ai propri tifosi, a Wembley, grazie alla rete di Raheem Sterling.

Il ct dei Tre Leoni, Gareth Southgate, schiera i suoi con un 4-2-3-1: Pickford; Walker, Stones, Mings, Trippier; Phillips, Rice; Foden, Mount, Sterling; Kane. Ancora indisponibile il capitano del Manchester United, Harry Maguire.

Il croato Zlatko Dalic risponde con un 4-3-3 con diversi reduci dal secondo posto a Russia 2018: Livakovic; Vrsaljko, Vida, Caleta-Car, Gvardiol; Modric, Brozovic, Kovacic; Kramaric, Rebic, Perisic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Luka Modric al tiro
Luka Modric (Getty Images)

Gruppo D, Inghilterra-Croazia 1-0: decisivo Sterling

Il copione della partita è chiaro fin da subito: l’Inghilterra (una delle favorite per la vittoria finale) cerca di aggredire la Croazia, mentre gli uomini di Dalic provano ad abbassare il ritmo, affidandosi al proprio centrocampo guidato da Modric. Sono comunque i bianchi a sfiorare il gol, con un palo interno colpito da Foden dopo una bella conclusione di sinistro.

Nella ripresa gli inglesi riescono a sbloccare il match al 57′ grazie a un’imbucata di Raheem Sterling, ottimamente servito da Kalvin Phillips. A quel punto la partita si fa più intensa, con l’Inghilterra alla ricerca del raddoppio e la Croazia che prova ad agguantare il pari. Kane si divora un’occasione a porta vuota (andando anche a sbattere contro il palo, per fortuna senza gravi conseguenze), poi Rebic ciabatta una conclusione all’interno dell’area mandando il pallone fuori.

LEGGI ANCHE>>> Il Covid colpisce di nuovo l’Europeo: out un altro big

Nonostante l’ingresso di diversi giocatori offensivi (Vlasic, Brekalo, Petkovic e Pasalic), i croati non riescono però a combinare molto di più: la partita si conclude così sull’1-0, con la nazionale di Southgate che si porta al comando del proprio girone.