‘Vogliono il doppio’, Milan bloccato dal club francese

Maldini felice dopo la qualificazione in Champions
Maldini (Getty Images)

Il Milan bloccato sul mercato. Il club lavora per portare il talento in Italia, ma dalla Francia sparano alto.

In casa Milan si sta costruendo la squadra che possa effettivamente fare al caso di Stefani Pioli e la dirigenza rossonera, per poter cosi arrivare a competere nuovamente per lo Scudetto anche il prossimo anno. E cosi Maldini si è attivato già da diverse settimane, in primis per risolvere le questioni legate proprio ai casi interni.

Donnarumma ha ormai salutato tutti, dirigendosi verso Parigi. Ibrahimovic resterà, mentre con Calhanoglu i discorsi dovranno proseguire probabilmente dopo gli Europei. La speranza, per il club rossonero, risiede proprio nella possibilità di convincere il calciatore turco e tenerlo a Milano anche la prossima stagione.

Ma la dirigenza rossonera prosegue, nello stesso tempo, la ricerca degli obiettivi utili sul calciomercato. E cosi per il centrocampo è spuntato un profilo interessante per rinforzare la squadra di Pioli.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Boubacar Kamara in campo
Boubacar Kamara (Getty Images)

Milan su Kamara, ma il Marsiglia spara alto

Donnarumma giocherà (con ogni probabilità) in Francia il prossimo anno, e proprio dalla Ligue 1 potrebbe arrivare il prossimo acquisto che fa al caso di Pioli. Si tratta di Boubacar Kamara, centrocampista del Marsiglia finito nel mirino del club rossonero.  Ben 43 presenze e due assist con la squadra francese, per una stagione che ha ampiamente attirato l’attenzione.

LEGGI ANCHE >>> Il ruolo di Kulusevski nella nuova Juventus di Allegri

Ed allora, l’affare si chiude? Dipende. Secondo quanto riportato da ‘L’Equipe’, infatti, il Milan avrebbe messo sul piatto una cifra pari a 12 milioni per cercare di portare Kamara in Italia. Ma il Marsiglia, va detto, chiede addirittura il doppio. Per il class ’99, infatti, il club ha chiesto ben 20-25 milioni di euro, nonostante il contratto in scadenza nel 2022. 

Ora sta al Milan capire se accontentare il Marsiglia oppure (come facile pensare) trovare un punto d’incontro giocando soprattutto sul contratto ormai arrivato al termine per il centrocampista francese.