Inter-Wijnaldum, l’agente rivela il motivo che ha bloccato tutto

Wijnaldum palla al piede con l'Olanda
Georginio Wijnaldum (Getty Images)

Il manager di Wijnaldum spiega: “L’Inter la prima a fare un’offerta, ma Zhang non ha potuto proseguire per problemi finanziari”  

Humphry Nijman, agente Georginio Wijnaldum ha rilasciato alcune dichiarazioni alla luce del passaggio del suo assistito al Psg. Qualche giorno dopo la chiusura dell’affare, Nijman ha spiegato la cronologia degli interessamenti per il centrocampista olandese: “L’Inter è stata la prima squadra ad interessarsi al giocatore. A gennaio il club nerazzurro ha mostrato interesse attraverso Piero Ausilio, ci ha fatto pervenire un’offerta per il calciatore. Poi, per i problemi finanziari legati alla Cina, il presidente Zhang non ha potuto proseguire nella trattativa”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta e Zhang confabulano
Marotta e Zhang (Getty Images)

Wijnaldum, l’agente: “Anche la Juve era interessata”

Il procuratore del mediano titolare della nazionale olandese prosegue, poi, nel suo racconto: “Ha mostrato interesse anche la Juventus per Wijnaldum, a più riprese si è fatta sentire attraverso Fabio Paratici. Devo aggiungere che nello stesso periodo, però, Leonardo ha avuto i primi approcci per il Psg.

LEGGI ANCHE >>> De Ligt risponde alle critiche: “Vero, posso fare meglio”

Del desiderio del Barcellona di avere il calciatore sapevamo da molto tempo, hanno mostrato grande interesse. Koeman avrebbe voluto portarlo con se. Anche il Bayern Monaco ha manifestato il suo gradimento. Il club era entusiasta, pronto a fare un importante sforzo anche dal punto di vista economico. Sarebbe stata un’opzione concreta, senza i problemi finanziari”.