È morto Giampiero Boniperti, bandiera della Juventus

Boniperti
Giampiero Boniperti (Getty Images)

Giampiero Boniperti, bandiera della Juventus, nella notte è deceduto a causa di un’insufficienza cardiaca. Il ricordo del club.

È deceduto nella notte Giampiero Boniperti. Il presidente onorario della Juventus, stando a quanto riferito dai familiari all’Ansa, ha avuto un’insufficienza cardiaca che poi si è rivelata fatale. Il 4 luglio avrebbe compiuto 93 anni. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni “in forma privata per volere della famiglia”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Boniperti insieme a John Elkann
Giampiero Boniperti e John Elkann (Getty Images)

La Juventus ricorda Boniperti, vera leggenda del club

Vera e propria bandiera del club, aveva “duettato” insieme ad Alessandro Del Piero l’8 settembre nel corso della cerimonia di inaugurazione dello Juventus Stadium. Proprio la Juventus, sul proprio sito ufficiale, ha voluto ricordare Boniperti “La commozione che in questo momento tutti noi stiamo provando non ci impedisce di pensare con forza a lui, a tutto ciò che il Presidentissimo è stato e sarà per sempre nella vita della Juventus. Una figura indelebile, che da oggi si consegna al ricordo, perché sui libri di storia del calcio ci è finita già da tempo”.

LEGGI ANCHE >>> Il bomber che la Juventus vuole fare cadere in tentazione

Boniperti, negli ultimi anni ritiratosi a vita privata, in maglia bianconera aveva vinto cinque scudetti nel periodo compreso tra il 1950 e il 1961 formando con John Charles e Omar Sivori un attacco con pochi eguali nella storia. “Lassù, ora, c’è un’altra stella nel firmamento che brilla a mostrarci la rotta: quella di Giampiero Boniperti, che ha speso una vita con la Juventus, per la Juventus, e che ha saputo sempre indicarle la via. Grazie di tutto. Buon viaggio, Presidentissimo”.