Il Barcellona vuole pagare Messi fino a tre anni dopo l’addio

Lionel Messi
Messi (Getty Images)

L’idea del Barcellona per il rinnovo di Lionel Messi: pur di strappare il sì della Pulce, blaugrana pronti a pagarlo tre anni dopo l’addio

Lionel Messi al Barcellona ancora per un paio di anni. Dopo le scintille con l’ex presidente Bartomeu, l’elezione di Laporta ha cambiato le carte in tavola per il futuro della Pulce. Ora il rinnovo sembra essere cosa fatta anche se, viste le cifre in ballo, non si può dare per chiuso l’affare prima dell’ufficialità. In particolare a rendere le cose complicate è il salary cup in vigore in Liga che impedirebbe al Barcellona di chiudere un contratto così oneroso (circa 100 milioni di euro lordi a stagione). Il club catalano sta cercando una soluzione e avrebbe trovato un escamotage per garantire all’argentino il faraonico ingaggio richiesto, senza però superare il salary cap.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lionel Messi
Messi (Getty Images)

Barcellona, escamotage per il rinnovo di Messi

Come riferisce la “Gazzetta dello Sport’, la società catalana starebbe pensando ad un contratto quinquennale per il campione sudamericano, spalmando così il ricco ingaggio su più anni. La particolarità sarebbe la permanenza del fuoriclasse argentino a Barcellona come calciatore: soltanto due anni.

LEGGI ANCHE >>> Leo Messi ha deciso dove giocare il prossimo anno

Al termine di questo periodo, Messi avrà facoltà di scegliere se chiudere la carriera o provare l’esperienza in un’altra squadra (dal ritorno in Argentina alla MLS) venendo però pagato dal Barcellona per i successivi tre anni. Soluzione possibile quindi, il Barça si vuole tenere stretto Messi ed è pronto a tutto: anche pagarlo fino a tre anni dopo il suo addio.