Solo i dettagli separano De Paul dall’Atletico Madrid

De Paul con la maglia dell'Udinese
Rodrigo De Paul (Getty Images)

Rodrigo De Paul è ad un passo dall’Atletico Madrid che attende l’aumento di capitale varato dal Consiglio d’Amministrazione per compiere l’assalto.

I colchoneros nei prossimi giorni dovrebbero godere di 182 milioni di euro in più nelle proprie casse, si tratta di una mossa fondamentale per compiere l’operazione di 35 milioni di euro che porterà De Paul all’Atletico Madrid.

L’Udinese ne vuole 40, probabilmente con l’ausilio dei bonus si chiuderà a quota 38 milioni di euro. L’accordo tra l’Atletico Madrid e il giocatore già c’è, De Paul sottoscriverà un triennale di 3,2 milioni di euro che con i bonus possono arrivare anche a quota 3,5, in più ci sono gli introiti dalla collaborazione con l’Adidas di cui è testimonial.

Il suo agente Augustin Jimenez ci lavora da tempo, nell’entourage dell’argentino poi è entrato anche Mino Raiola.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

De Paul a duello con Ocampo
Rodrigo De Paul (Getty Images)

Affare De Paul, la pressione di Marino a pochi giorni dall’ufficialità

“Se l’affare fosse concluso ci sarebbe l’ufficialità. E, invece, l’operazione non è ancora conclusa”, ha spiegato il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino.

Da dirigente esperto e volpe del mercato, Marino ha messo pressione mediatica all’Atletico Madrid, chiamando in causa anche le concorrenti che, però, sono staccate.

Il Milan ci ha pensato ma non aveva a disposizione le risorse per competere con l’Atletico Madrid, il Napoli non ha mai imbastito una trattativa concreta, l’idea De Paul poteva diventare seria solo con un’eventuale partenza di Fabian Ruiz ma per lo spagnolo al momento non ci sono offerte congrue.

LEGGI ANCHE >>> L’altra italiana che stava trattando con l’Atletico Madrid

La verità è che De Paul è destinato all’Atletico Madrid, entro la prossima settimana arriverà l’aumento di capitale e l’operazione dovrebbe essere definita, con gli annunci ufficiali.

Rodrigo è impegnato in Coppa America con l’Argentina, non ha ancora brillato in questo torneo ma viene da una stagione esaltante con nove gol e undici assist.

Nell’ultima partita contro il Paraguay Scaloni gli ha preferito il Papu Gomez che ha anche segnato il gol decisivo. La competizione è ancora lunga, nella notte tra lunedì e martedì c’è l’ultima sfida del girone contro la Bolivia, poi si penserà ai quarti di finale.

Rodrigo è concentrato sulla Coppa America ma sente già la voce di Simeone, pronto a guidarlo nella prossima avventura.