Lo strano motivo per cui Allegri non è andato al Napoli

Max Allegri sorridente
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Max Allegri è stato accostato a lungo alla panchina del Napoli, alla fine è tornato alla Juventus. Spunta un motivo ‘insolito’

Pare sia stata la Champions sfumata a far crollare il sogno Allegri per la panchina del Napoli. La tavola era già apparecchiata, poi è arrivato il Verona. Uno a uno al Maradona e sogno europeo sfumato, con esso Max, poi approdato alla Juventus. Oggi emerge un’altra versione, inedito, ironia, sul mancato approdo di Allegri all’ombra del Vesuvio: “Max non è andato ad allenare a Napoli perché il presidente non sorride”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il presidente del Napoli De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Il retroscena su Allegri e il Napoli

A dirlo è stato il suo ex allenatore, il suo maestro, Giovanni Galeone, intervenuto sulle frequenze di ‘Kiss Kiss Napoli’. Una frase apparentemente ironica ma che potrebbe nascondere diversi significati, ad esempio che tra i due, tra Allegri e De Laurentiis, non c’è stata quell’empatia necessaria per trasformare l’interesse in trattativa concreta.

LEGGI ANCHE>>> La Fiorentina può risolvere un problema all’Inter: il motivo

Galeone ha anche aggiunto, parlando del nuovo allenatore azzurro, che ovviamente non sarà Allegri: “Spalletti farà bene a Napoli, è una persona gentile e preparata. Sembra duro però è una persona amabilissima e credo che legherà molto con l’ambiente. Allegri apprezza molto Insigne, ma è andato via dalla Juve proprio perché c’erano delle incompetenze tecniche. Non so se lo ha mai chiesto o se lo chiederà. Adesso Max è a Capri ed Ischia”.