Arsenal e Borussia sfidano la Juventus: “Servono 40 milioni”

Allegri pensieroso
Massimiliano Allegri (Getty Images)

La Juventus vuole chiudere per Locatelli del Sassuolo ma la concorrenza aumenta: su di lui ci sono anche l’Arsenal e il Borussia Dortmund.

Rischia di complicarsi, per la Juventus, la strada che porta a Manuel Locatelli. L’incontro andato in scena nei giorni scorsi non ha prodotto del tutto gli effetti sperati: il Sassuolo non ha fatto muro e si è detto disponibile a trattare la cessione del suo gioiello. Accontentare, però, le richieste dei neroverdi non sarà facile. Formule “alla Chiesa”, ovvero con pagamenti dilazionati nel tempo in vari esercizi, non verranno accettate. Ecco perché, attualmente, si sta trattando sulla base di un prestito con obbligo di riscatto nel 2022 fissato a 40 milioni di euro. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Locatelli esulta con l'Italia
Manuel Locatelli (Getty Images)

La Juventus vuole Locatelli ma le concorrenti aumentano

La Juventus, dal canto suo, al fine di ridurre l’entità della spesa ha proposto di inserire nell’operazione il cartellino di Radu Dragusin. Ulteriori confronti sono attesi a breve: Massimiliano Allegri spinge per averlo e lo considera fondamentale per il suo nuovo centrocampo. Tuttavia il tempo stringe e le concorrenti aumentano. Su Locatelli, il quale si sta mettendo particolarmente in mostra con la maglia della Nazionale all’Europeo, sono piombati anche Arsenal e Borussia Dortmund che stanno seguendo con attenzione la situazione in attesa di muoversi ufficialmente. 

LEGGI ANCHE >>> Juventus, non solo Locatelli: c’è il nuovo obiettivo di Allegri

Offerte concrete, finora, non sono arrivate ma la situazione potrebbe cambiare nel giro di poche ore. Occhio inoltre a Real Madrid e al Barcellona, rimaste fin qui sullo sfondo ma pure loro molto interessate al classe 1998.