Lazio, ecco “il nuovo Messi”: Lotito gongola, pronte le visite mediche

Claudio Lotito durante un appuntamento istituzionale
Claudio Lotito (Getty Images)

Visite mediche in vista per il nuovo Messi: la Lazio di Claudio Lotito si assicura uno dei talenti più fulgidi del panorama mondiale

Colpo in prospettiva per la Lazio. La formazione biancoceleste è ormai a un passo dal mettere le mani sull’erede designato di Lionel Messi. Il paragone è sicuramente ingombrante per Luka Romero. Il calciatore argentino del Maiorca, salvo indicazioni contrarie dell’ultimo momento, vestirà la maglia della società di Claudio Lotito nelle prossime stagione. A riportare la notizia è stata l’emittente pubblica ‘IB3’, media delle isole Baleari.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Luka Romero durante una gara del Maiorca
Luka Romero (Getty Images)

Lazio, Claudio Lotito piazza il colpo: giovedì o venerdì visite mediche per il nuovo Messi, Luka Romero

Luka Romero, nato in Messico a Victoria de Durango (è di nazionalità argentina ma anche la cittadinanza spagnola), diventerà un calciatore della Lazio nelle prossime ore. Il giovane argentino (classe 2004) svolgerà le visite mediche tra giovedì e venerdì. Con la formazione capitolina firmerà un contratto di cinque anni, fino al 2026.
Il diciassettenne (li compirà il 18 novembre) è già abbastanza conosciuto in Spagna poiché il 24 giugno 2020 è diventato il più giovane in assoluto a debuttare in Liga all’età di 15 anni e 219 giorni. Il match in cui è sceso in campo è stato quello tra Real Madrid e Maiorca. In quella circostanza, è entrato sul terreno di gioco al minuto numero 83.

Il suo sinistro è stato notato subito dagli osservatori Europei. Facile l’accostamento a Lionel Messi per le qualità tecniche, lo stile di gioco e la conformazione fisica. Luka Romero è alto 1.65 metri. Il suo primo gol tra i professionisti è arrivato nella stagione appena conclusa, in Liga 2. Nel campionato cadetto ha accumulato sei presenze.
Si tratta di un figlio d’arte poiché il padre, Diego Romero, ha giocato in Argentina, Slovenia, Messico ed Ecuador. Il fratello Tobias, invece, gioca nel Penya Arrabal, compagine spagnola delle Baleari.

LEGGI ANCHE >>> Gattuso, la Fiorentina irride le sue dichiarazioni: “Ha la memoria corta”

Toccherà a Maurizio Sarri valutarlo durante il ritiro di Auronzo di Cadore. Dopodiché dovrebbe aggregarsi alla formazione Primavera ma l’ultima parola spetterà al tecnico campano.