Inter, non solo Hakimi: definito il piano cessioni dei nerazzurri

Achraf Hakimi
Achraf Hakimi (Getty Images)

Il piano cessioni dell’Inter partirà dal sacrifico di Hakimi, ma potrebbe coinvolgere altri due o tre giocatori. Simone Inzaghi, durante la conferenza stampa di presentazione, ha escluso altre partenze illustri

Quale sarà il piano cessioni dell’Inter in vista della prossima stagione? Dopo la cessione di Hakimi al PSG, ufficializzata nelle scorse ore, l’Inter potrebbe valutare altri due o tre sacrifici per cercare di fare cassa e puntellare la rosa da mettere a disposizione di Simone Inzaghi. Definito il rinnovo di Kolarov, il quale potrebbe rivelarsi prezioso per il tecnico nerazzurro per quel che riguarda la fascia sinistra.

La conferma di Kolarov, però, potrebbe coincidere con il sacrificio di Perisic, valutato circa 20-25 milioni di euro e oggetto del desiderio di diverse squadre di Premier League e Bundesliga. La sensazione è che l’Inter aprirà al suo addio solamente di fronte a un’offerta cash da 20 milioni, ma occhio alla possibile trattativa basata sul prestito con diritto di riscatto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Achraf Hakimi (Getty Images)

Calciomercato Inter, tra le possibili cessioni anche Sensi e Sanchez

Non solo Perisic, massima attenzione anche al futuro di Sensi e Sanchez. L’ex Sassuolo, valutato circa 18-20 milioni di euro piace parecchio alla Fiorentina, ma anche alla Lazio di Sarri. Tuttavia Simone Inzaghi potrebbe decidere di trattenerlo a Milano per concedergli un’altra possibilità dopo una stagione caratterizzata dai troppi infortuni.

LEGGI ANCHE >>> Morata distrutto: svelata la triste reazione dopo la vittoria dell’Italia

Da decidere e valutare anche il futuro di Sanchez: l’Inter potrebbe spingere per il suo addio soprattutto di fronte a un ingaggio oneroso da 7.5 milioni di euro. Il sacrificio dell’attaccante cileno potrebbe coincidere con l’affondo reale e concreto su Raspadori, investimento in chiave presente, ma soprattutto in vista del prossimo futuro.